Bundesliga, Bayer Leverkusen-Lipsia 2-2: le Aspirine rimontano due volte

Werner e Forsberg trasformano due rigori, ma Bailey e Volland riacciuffano la seconda della classe nonostante quasi un tempo in inferiorità numerica.

80 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un punto che fa più comodo alla testa del Bayer Leverkusen piuttosto che alle ambizioni del Lipsia. Finisce 2-2 la sfida nel sabato di Bundesliga: due rigori di Werner e Forsberg portano due volte in vantaggio gli ospiti, ma le Aspirine rimontano con Bailey nel primo tempo e con Volland nella ripresa.

Bailey tiene a galla il Bayer Leverkusen

La BayArena spinge i padroni di casa verso i piazzamenti europei, ma gli ospiti hanno intenzione di allungare sul Borussia Dortmund, sconfitto ieri a Stoccarda. La squadra di Hasenhüttl, infatti, mette subito in chiaro le cose: Sabitzer entra in area e Mehmedi lo stende, per Osmers è rigore. Dagli 11 metri si presenta Werner, che incrocia col destro e spiazza Leno. La reazione del Bayer Leverkusen è affidata a Bailey e Brandt, ma né la conclusione del giamaicano né quella del tedesco inquadrano la porta. Dall'altra parte, Naby Keita si stacca dalla marcatura e riceve in ottima posizione: fuori. Dal possibile raddoppio del Lipsia si arriva al pareggio a ridosso dell'intervallo: stavolta Bailey non sbaglia sulla verticalizzazione di Kohr. Bernardo non chiude in tempo, il destro incrociato vale l'1-1.

Forsberg illude il Lipsia, Volland punisce

L'inerzia è favorevole alla squadra di Herrlich, il secondo tempo si apre con uno stacco di Volland che sfiora il palo. Eppure, è ancora il Lipsia ad andare in vantaggio. Azione confusa in area, Henrichs mette un braccio di troppo ed evita che il pallone termini in rete. L'arbitro opta per rigore ed espulsione, Forsberg si sostituisce a Werner ma l'esito non cambia: Leno battuto per il 2-1. Il Bayer Leverkusen non si disunisce, ma rischia di incassare il tris quando Sabitzer e Kampl sprecano due buone occasioni. Ad un quarto d'ora dalla fine, però, c'è un calcio d'angolo per le Aspirine: Volland sfrutta un rimpallo in area piccola e pareggia con una girata di destro. L'inferiorità numerica accentua la stanchezza dei padroni di casa, mentre gli ospiti vedono svanire il vantaggio e calano d'intensità: non c'è più tempo per schiodarsi dal 2-2.

Pareggio amaro per il Lipsia, che guadagna ugualmente un punto sul Borussia Dortmund ma vede scappare il Bayern. Per il Bayer Leverkusen, invece, una prova di carattere che allunga la striscia senza sconfitte.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.