Cristiano Ronaldo: "Voglio sette figli e sette Palloni d'oro"

Il portoghese non è preoccupato per l'inizio di stagione poco brillante e svela i suoi sogni di una vita familiare e di una carriera ugualmente fruttuose.

2k condivisioni 57 commenti

di

Share

Il Real Madrid è a un passo decisivo della propria stagione. Sabato 18 novembre tasterà il terreno del Wanda Metropolitano, il nuovo stadio dell'Atletico Madrid, in quella che in questo momento è una sfida per il terzo posto - diretta Fox Sports alle 20.45 - in una Liga dominata dal Barcellona, al comando con 31 punti in 11 match, davanti al Valencia con 27 e appunto alle due squadre della Capitale a quota 23.

Zidane predica calma, dice che il derby non è decisivo, ma di sicuro i Blancos non possono permettersi di lasciare altri punti per strada. Devono rimanere mentalmente nella sfida di lungo termine e mettere fieno in cascina in attesa del Clasico del Bernabeu, che il 23 dicembre potrebbe permettere loro di ridurre il gap in graduatoria.

Ma in mezzo c'è anche il Mondiale per club ad Abu Dhabi - semifinale il 13 dicembre e finale il 16 - per questo il tecnico francese ha bisogno, dopo la sosta, di ritrovare tutti i suoi uomini nella forma migliore. Soprattutto Cristiano Ronaldo, quello che dovrebbe essere il faro della squadra, quello che trascina i compagni a suon di gol e di assist e che invece finora sta rendendo al di sotto delle aspettative.

Vinci La Liga Experience

Cristiano Ronaldo: "Voglio sette figli e altrettanti Palloni d'oro"

Intervistato da L'Equipe, il portoghese si sintonizza sulla stessa lunghezza d'onda del suo allenatore e non mostra preoccupazione né per i punti persi né per il gol che stenta ad arrivare, almeno in Liga (1 marcatura in 630 minuti giocati), perché in Champions League le reti fioccano: già 6 in 4 partite. Cristiano Ronaldo insiste sull'aspetto mentale e sul lavoro:

Mantenendo la calma e allenandoci bene i risultati arriveranno, ne sono sicuro. Non mi infastidisco quando mi sento chiedere perché non segno, del resto lo fanno anche i miei familiari, persino mio figlio!

E a proposito di figli, dopo i tre avuti da madre surrogata, da pochi giorni Georgina gli ha dato il quarto, una bimba che si chiama Alana Martina. Quattro figli, come quattro sono i Palloni d'oro, ma Cristiano Ronaldo rivela i suoi veri obiettivi:

Quattro non è abbastanza: il mio numero è 7. Voglio sette figli e sette Palloni d'oro. Non mi fermo qui, fin quando giocherò cercherò di vincere tutto quello che posso vincere. Adesso sogno il mio quinto Pallone d'oro e l'anno prossimo ce ne sarà un altro da inseguire. E lo stesso per i figli.

Cristiano Ronaldo con la nuova nata
Cristiano Ronaldo, il figlio e Georgina con la nuova nata Alana Martina

La tripletta dell'anno scorso

Intanto, sotto con l'Atletico Madrid: l'anno scorso, sempre alla dodicesima giornata, fu proprio CR7 a firmare lo 0-3 finale con una tripletta da urlo che annichilì il Vicente Calderon. Storicamente i Colchoneros sembrano ispirarlo: 21 gol e 8 assist in 29 match dicono le statistiche, che però parlano anche di 12 match in cui Cristiano non ha segnato. Intanto Zidane continua a predicare calma.

El Clasico Real Madrid - Barcellona: qual è il giocatore più forte?

Vota

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.