Neto a FOX Sports: "Alla Juve non ero contento. Buffon un riferimento"

Il portiere del Valencia si confessa ai microfoni di FOX Sports parlando di Juve, Fiorentina e molto altro. Appuntamento venerdì 17 novembre alle 22.30 sul canale 204 di Sky.

4 condivisioni 0 commenti

Share

Il portiere del Valencia, Neto, si è confessato ai microfoni di Fox Sports (canale 204 di Sky) parlando della sua esperienza alla Juventus, di Buffon e degli anni trascorsi a Firenze. L’intervista integrale all’interno dello speciale "Valencia, casa Italia", a cura di Gianluigi Bagnulo e Giovanni Cintoli, andrà in onda venerdì 17 novembre alle 22.30 su Fox Sports (canale 204 di Sky) e in replica sabato 18 novembre alle 15.15 e domenica 19 novembre alle 11.30.

Valencia, Neto a FOX Sports: "Alla Juventus non ero contento"

Ho fatto due anni alla Juventus - ha esordito Neto - in cui non ero contento. Non ho sentito la fiducia e ho perso la voglia perché vedevo che quello che facevo non era importante. Alla Juve era così. E allora ho deciso di andare in un posto in cui avessi almeno una possibilità.

Alla Juventus sono rimasto due anni ad aspettare cose che non sono mai successe. Non pensavo di scavalcare Buffon, lavoravo al meglio per cercare di dimostrare che ero a disposizione ed ero all’altezza della situazione. Ma alla Juventus non era possibile la concorrenza e quindi non ero contento.

"Buffon un riferimento"

Buffon è un riferimento che ti parla e ti insegna. E questa è una cosa che ho cercato di capire e imitare: dire ai compagni le parole giuste al momento giusto.

Neto e Buffon
Neto e Buffon

"La Fiorentina è nel mio cuore"

La Fiorentina la porto nel cuore perché è stata la città che mi ha insegnato tutto: il modo di vivere in Europa, mi ha fatto crescere e mi ha dato tante cose. Chi lavora alla Fiorentina è un professionista, lì tutti mi hanno dato tanto. Sul mio trasferimento alla Juve posso dire che sono un professionista. Sì, il calcio è una passione però è anche un lavoro e tutti noi abbiamo degli obiettivi. Le dinamiche e le decisioni da prendere avvengono rapidamente e in modo rapido. Magari poteva andare diversamente e potevo restare a Firenze, ma l’importante è avere il sentimento che resterà per tutta la mia vita. Firenze e la Fiorentina saranno sempre nel mio cuore per tutta la vita.

 

 

Neto con la maglia della Fiorentina
Neto con la maglia della Fiorentina

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.