Serie A, 13^ giornata: le probabili formazioni di Napoli-Milan

Sarri conferma il suo undici titolare, Montella cambia alcuni interpreti del suo 3-4-2-1.

L'allenatore del napoli Maurizio Sarri

11 condivisioni 4 commenti 0 stelle

di

Share

Imperativo? Vincere. Il secondo anticipo della tredicesima giornata di Serie A mette di fronte al San Paolo Napoli e Milan. I rossoneri sono reduci da una vittoria esterna contro il Sassuolo che ha ridato un po' di tranquillità all'ambiente, gli azzurri invece nell'ultima giornata prima della sosta hanno pareggiato 0-0 in casa del Chievo permettendo così alla Juventus di recuperare terreno. 

Il Napoli, primo in classifica, ha un vantaggui sul Milan - settimo - di tredici lunghezze. Per gli uomini di Sarri sarà importante vincere per non essere raggiunti o superati dalla Juventus, distante solo un punto. In casa Milan un successo potrebbe cambiare le sorti del campionato rossonero fin qui caratterizzato da molti alti e bassi.

Per il Napoli, dunque, sarà fondamentale tornare subito a vincere in Serie A visti anche gli impegni più alla portata di Inter e Juventus e alla difficile sfida a cui sono attese le romane, che si sfideranno nel derby della Capitale. 

Probabili formazioni Napoli-Milan

Poche novità nelle probabili formazioni delle due squadre. In casa Milan si va verso la conferma del 3-4-2-1. Cambieranno con ogni probabilità gli interpreti. La difesa probabilmente sarà confermata con Zapata per ora lievemente favorito su Musacchio. A centrocampo tornano Biglia e Bonaventura. Niente da fare invece per André Silva che con ogni probabilità partirà dalla panchina. In attacco il favorito sembra essere Kalinic. Poche novità nel Napoli. Riprenderà il suo posto tra i pali Reina, Allan dovrebbe rivedersi nei tre di centrocampo. Sarri dunque è orientato a schierare tutti e 11 i titolari eccezione fatta per Ghoulam che non tornerà in campo prima di altri 3/4 mesi. Queste dunque le probabili formazioni per il big match del San Paolo:

Milan (3-4-2-1) Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessiè, Biglia, Rodrigez; Bonaventura, Suso; Kalinic

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne

Vota anche tu!

Chi vincerà tra Napoli e Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

I giocatori più in "forma" dopo la sosta

Il Napoli ritrova gli azzurri Jorginho e Insigne dopo l'eliminazione dai playoff per il Mondiale con l'Italia. Se il primo ha avuto la possibilità di mettersi in mostra, il secondo ha avuto poco spazio con il ct Ventura. Bisognerà vedere come staranno a livello mentale. Chi invece tornerà dalla pausa nazionali in forma (sicuramente mentale) è Koulibaly. Il senegalese si è infatti guadagnato l'accesso a Russia 2018 con il suo Senegal. 

Anche il Milan dovrà fare i conti con il morale basso di Donnarumma e Bonucci. In modo particolare il capitano rossonero - uno dei senatori della Nazionale - ha vissuto più da protagonista la storica eliminazione dell'Italia. Chi tornerà sicuramente con il morale alto è Ricardo Rodriguez, qualificatosi con la sua Svizzera al Mondiale eliminando l'Irlanda del Nord. Tra i non convocati dalla propria Nazionale c'è Suso. Lo spagnolo si è allenato bene in queste due settimane e potrebbe essere un'arma in più per il Milan.

 Serie A il tabellone della 13^ giornata

Dopo le probabili formazioni di Napoli-Milan è il momento di dare dare uno sguardo a tutta la tredicesima giornata di Serie A che mette di fronte anche Roma e Lazio nel derby della Capitale. Juventus e Inter sono attese rispettivamente dalla Sampdoria (domenica alle 15.00) e dall'Atalanta (domenica ore 20.45). Match molto atteso e rivelatore sarà anche quello tra Benevento e Sassuolo. I campani sono ancora bloccati a quota zero punti in classifica (peggior squadra europea) ma vengono da una buona prestazione contro la Juventus. Il Sassuolo, invece, deve vincere per uscire da un periodo nero in termini di risultati.

Chiuderà la giornata il posticipo del lunedì sera tra Hellas Verona e Bologna. Entrambe le squadre arrivano da un momento non brillantissimo (nelle ultime quattro partite hanno raccolto entrambe zero punti), ma se il Bologna ha dimostrato di avere il potenziale e i giocatori per ottenere una salvezza tranquilla, tra le due, la vera incognita resta la squadra di Pecchia che fatica a raccogliere punti.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.