Italia: a quando il ritorno in campo? I prossimi impegni della Nazionale

Il primi appuntamenti per gli Azzurri saranno a fine marzo contro Inghilterra e Argentina, poi un paio di amichevoli a giugno e da settembre la Nations League.

153 condivisioni 20 commenti 0 stelle

di

Share

È ancora presto per capire se la storica eliminazione dell'Italia dai Mondiali 2018 porterà solo qualche piccolo cambiamento nella guida tecnica, oppure se salteranno poltrone eccellenti o se si arriverà addirittura a una vera e propria rifondazione di tutto il movimento calcistico nazionale.

Quello che appare certo, a meno di ripensamenti importanti, è l'addio alla maglia azzurra da parte di diversi "senatori", alcuni dei quali hanno fatto la storia della Nazionale vincendo il titolo mondiale nel 2006, come Buffon, De Rossi e Barzagli, e di altri che hanno dato comunque un contributo di assoluto rilievo come Chiellini (il suo addio non è ancora certo). Sarà difficile inoltre rivedere in azzurro giocatori non più giovanissimi come Eder, Candreva e forse anche Parolo.

In attesa di conoscere il nome del successore di Giampiero Ventura - che se prevalesse la scelta di un elemento interno alla Federazione, potrebbe essere Gigi Di Biagio, mentre al momento fra gli esterni fa gola Carlo Ancelotti - è probabile che saltino i quattro stage che si sarebbero dovuti tenere fra dicembre e aprile allo scopo di preparare un Mondiale che invece, dopo 60 anni, non ci vedrà schierati fra i protagonisti.

Italia: a quando il ritorno in campo? Le amichevoli

Il ritorno in campo dell'Italia avverrà dunque alla fine di marzo 2018, prima con un'amichevole che sarà disputata a Wembley contro l'Inghilterra, seguita a distanza di pochi giorni dal confronto con l'Argentina in una sede ancora da definire: una doppia partenza in salita, dunque, per il futuro commissario tecnico della Nazionale.

Bonucci e Buffon
Un possibile passaggio di consegne: sarà Bonucci il prossimo leader dell'Italia?

Con l'approssimarsi dei Mondiali, è facile pensare che l'Italia sarà uno sparring partner piuttosto conteso dalle Selezioni che prenderanno parte a Russia 2018, le quali, preferendo evitare di scontrarsi contro una possibile rivale nella rassegna, saranno comunque alla ricerca di un test probante contro un avversario di rango. Probabile quindi che siano messe in calendario altre due amichevoli nel mese di giugno.

I primi impegni ufficiali

A settembre poi prenderà il via la Uefa Nations League, la nuova rassegna europea per Nazionali che si svolgerà in sei fasi eliminatorie fino a novembre e terminerà con le Final Four che si terranno nel giugno 2019. In mezzo, a marzo 2019, comincerà la fase di qualificazione a Euro 2020, a meno che gli Azzurri la acquisiscano di diritto, entrando proprio nelle suddette Final Four. Dalle rovine di Solna e anche di San Siro, sarebbe un miracolo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.