WRC, Rally di Australia: al tirar delle somme...

Il campionato mondiale di rally è arrivato all'ultimo appuntamento della stagione.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Siamo arrivati all'ultima gara del 2017 della stagione WRC. Anche se il campionato, come ben sappiamo, è già stato assegnato in Galles, dove Ogier si è confermato campione del mondo per la quinta volta consecutiva e alla M-Sport è andato il titolo costruttori.

La gara australiana è famosa per avere un fondo parecchio ghiaioso, sarà quindi molto difficile vincere per i piloti che partiranno nelle prime 3-4 posizioni. Attenzione alla prova denominata "Nambucca", la più lunga della gara con i suoi 48.89 km: chi vorrà concludere sul primo gradino del podio, sarà obbligato a fare qui la differenza.

Ma tutte le prove speciali australiane sono mediamente veloci e strette – come abbiamo visto durante gli anni - ed è facile cadere in errore. Chissà se in Australia il pentacampione iridato sarà in condizione di sciogliere i dubbi sul proprio futuro. Che farà Ogier? Resterà in M-Sport? Deciderà di lasciare e dedicarsi alla famiglia? Si farà allettare da qualche sirena dell’ultima ora? Non ci resta che aspettare ancora qualche giorno per avere risposta. Intanto prepariamoci a seguire il via della gara e a gustarci l'ultimo appuntamento del più bel campionato del mondo degli ultimi 10 anni. Il Nuovo Galles del Sud è già qui.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.