Playoff Mondiali: Croazia e Svizzera qualificate a Russia 2018

Le nazionali di Dalic e Petkovic hanno avuto la meglio di Grecia e Irlanda del Nord: nella partita di ritorno è bastato un pareggio a testa per eliminare gli avversari nello spareggio.

La Croazia esulta

2 condivisioni 1 commento 5 stelle

di

Share

Ci saranno anche la Croazia e la Svizzera in Russia. Le due nazionali hanno avuto la meglio su Grecia e Irlanda del Nord nei playoff Mondiali: il ritorno degli spareggi si è concluso con due pareggi - entrambi senza gol - qualificando le formazioni di Dalic e Petkovic. Diventano così 28 le squadre ad aver strappato un pass per la Coppa del Mondo.

Per la Svizzera, scesa in campo alle 18, è risultato decisivo il successo dell’andata per 1-0 con un rigore del milanista Rodriguez. Lo 0-0 del St. Jakob-Park di Basilea ha sorriso ai ragazzi guidati dal ct Petkovic, al suo terzo anno sulla panchina elvetica.

Stesso risultato anche per la Croazia, che partiva con un margine ancor più rassicurante, forte del 4-1 dell'andata. Al Karaiskakīs Mitroglu e compagni cercano di rimettere in discussione la qualificazione degli avversari, ma non riescono a fare breccia nella difesa a scacchi biancorossa. Ecco come si sono concluse le prime due partite dei playoff Mondiali.

Playoff Mondiali: la Croazia vola in Russia

Nell'inferno del Pireo la nazionale croata riesce a mantenere inviolata la porta e portare a termine l'obiettivo: la qualificazione ai prossimi Mondiali in Russia. Merito - come detto - dell'ottima organizzazione difensiva messa in campo dal ct Dalic, con appena un'occasione per tempo concessa agli avversari. Nella prima frazione è Papastathopoulos a cercare di sbloccare il risultato, mentre nella ripresa ci prova Mitroglu. Entrambe le conclusioni si perdono però sul fondo.

La chance più ghiotta della partita capita sui piedi del migliore in campo, Ivan Perisic. Solo il palo nega all'esterno la gioia del gol all'interista, in gol anche nella gara d'andata. Nel secondo tempo Modric e compagni si limitano a controllare la situazione e nel finale sfiora il colpaccio con Kramaric. Per la Croazia si tratta della seconda qualificazione consecutiva ai Mondiali, la quinta nella sua storia. 

La Svizzera elimina l'Irlanda del Nord

Prima della Croazia era stata la Svizzera a garantirsi la vittoria nei playoff Mondiali. Anche se contro l'Irlanda del Nord non è stata una passeggiata. Complice il terreno di gioco in pessime condizioni, le due squadre hanno disputato una brutta partita, costantemente in bilico. La nazionale elvetica ha tenuto in mano il pallino del gioco per più di un'ora, senza però riuscire a sfruttare le numerose palle gol.

Nel finale è venuto fuori l'orgoglio nordirlandese, che per un pelo non costava la qualificazione ai ragazzi di Petkovic. Sulla falsariga della partita d'andata, anche a Basilea è stato determinante Rodriguez: stavolta però non è stato un tiro dagli 11 metri a fare la differenza, bensì un salvataggio sulla linea durante il recupero. Il calciatore del Milan ha poi festeggiato con il resto dei compagni la quarta partecipazione consecutiva al campionato del mondo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.