MotoGP, Marquez meglio di Valentino Rossi: cosa dicono i numeri?

Il pilota spagnolo è entrato nella top 10 dei piloti che hanno vinto 6 o più titoli mondiali. E alla sua età Marc sta facendo meglio anche della leggenda di Tavullia.

7 condivisioni 30 commenti 5 stelle

di

Share

Una carriera passata a polverizzare record. Soprattutto come vincitore. Marc Marquez ha iniziato a trionfare molto giovane e non si è mai fermato, costringendo gli appassionati di statistiche ad aggiornare continuamente i suoi dati. Con la vittoria del sesto mondiale, lo spagnolo diventa già il settimo pilota con più titoli nella storia del motomondiale, al pari di due grandi come Geoff Duke e Jim Redman.

Loro però hanno raggiunto questo record a trentanni compiuti, senza riuscire a ottenere la gloria. Per Marquez è diverso: lui è riuscito a entrare nell'elenco dei 10 privilegiati che sono riusciti a vincere 6 o più mondiali ed è stato il più veloce a ottenere questo obiettivo. Lo ha raggiunto a 24 anni, 8 mesi e 23 giorni.

Il paragone con Valentino Rossi è immediato. Il pilota di Tavullia ha vinto il suo sesto titolo - quarto nella classe regina - in Australia il 17 ottobre 2004, all'età di 25 anni 8 mesi e 1 giorno. Un confronto che sorride a Marquez e che fa sognare tutti i suoi tifosi. Il parallelismo tra Marc e Valentino sta raggiungendo il punto di equilibrio, ma rimanere sulla cresta dell'onda per così tanto tempo non sarà facile.

MotoGP, Marquez meglio di Rossi?

I due sono nati nello stesso mese, febbraio, e questo rende il confronto ancor più intrigante. All'età di Marc, Valentino aveva vinto cinque titoli mondiali, tre dei quali tra 500 e MotoGP, contro i quattro di Marquez, che gli è sopra anche per vittorie, pole e giri veloci. Questa domenica lo spagnolo ha aggiornato l'elenco dei record: nel 2013 il ragazzo di Cervera è stato il più giovane campione della MotoGP (20 anni e 266 giorni), nel 2014 il più giovane a vincere due titoli consecutivi (21 anni e 237 giorni) e lo scorso anno il più giovane a vincere tre titoli della MotoGP e cinque in totale (23 anni e 242 giorni). E sì, ovviamente, anche il più giovane a vincere 4 mondiali in MotoGP.

In realtà l'obiettivo di Marquez non è quello di diventare il pilota più vincente nella storia della Spagna, ma di quella del motociclismo e specialmente della classe regina. Con quello di domenica ottenuto a Valencia, Marc entra a far parte del club dei piloti che hanno trionfato per 4 volte in 500/MotoGP: prima di lui c'erano riusciti i britannici Geoff Duke (1951, 1953-1955), John Surtees (1956, 1958-1960), Mike Hailwood (1962-1965) e lo statunitense Eddie Lawson (1984, 1986, 1988 e 1989).

Vota anche tu!

Marquez può diventare il pilota più vincente della classe regina?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Marquez ha già messo nel mirino Doohan e le sue cinque corone (1994-1998). L'australiano è un estimatore di Marc ed è convinto che riuscirà nel suo obiettivo. Dopo di lui ci sono i 7 mondiali di Valentino Rossi (6 in MotoGP e 1 in 500): lo spagnolo potrebbe eguagliare i successi di Rossi già a 27 anni, entrando di diritto nella leggenda. Alla fine del percorso c'è Giacomo Agostini con 8 titoli nella classe regina (1966-1972 e 1975), il sogno di Marquez sembra a portata di mano.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.