Italia, Ventura rischia anche col Mondiale: Ancelotti in pole

Gian Piero Ventura rischia il posto anche in caso di qualificazione ai Mondiali: una eventuale vittoria con la Svezia potrebbe non bastare. Pronto Ancelotti?

3 condivisioni 22 commenti 5 stelle

di

Share

Gian Piero Ventura rischia fortemente il posto, Carlo Ancelotti potrebbe presto sedere sulla panchina dell'Italia al suo posto. Il commissario tecnico della Nazionale, reduce dalla discussa sconfitta della Friends Arena di Solna contro la Svezia nella gara di andata del playoff di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, è assediato dalle ombre di colleghi pronti a subentrargli, a prescindere dall'esito della sfida di ritorno che vedrà gli azzurri scendere in campo a San Siro alle 20:45 di oggi. Come riportato da La Repubblica, infatti, l'attuale ct potrebbe concretamente salutare la panchina della selezione tricolore anche in caso di vittoria: troppo grosse le fratture nate nel corso degli ultimi mesi, con la sconfitta contro la Spagna che sembra aver minato il rapporto tra questa Italia e il pubblico.

Candreva
Lo sconforto di Antonio Candreva in Spagna-Italia, partita che ha di fatto condannato gli azzurri al playoff Mondiale contro la Svezia.

Chiaramente, in caso di mancata qualificazione, l'esonero sarebbe una mera formalità: la Nazionale scenderebbe in campo in vesti ufficiali soltanto a settembre 2018 - data in cui inizierà la UEFA Nations League -, Ventura sarebbe messo alla porta quasi immediatamente, con gli sforzi che sarebbero tutti concentrati verso un Ancelotti attualmente senza panchina dopo l'esonero patito al Bayern Monaco. E non è tutto: a rischiare sarebbe anche il presidente della FIGC Carlo Tavecchio: il massimo dirigente del calcio italiano, difatti, potrebbe salutare in barba alla rielezione ratificata lo scorso marzo. L'ex patron della Lega Dilettanti, artefice principale dell'arrivo di Ventura in azzurro a seguito dell'addio di Conte, patirebbe una forte pressione da parte del presidente del CONI Giovanni Malagò, che proverebbe a convincere Tavecchio a dimettersi.

Difficile che Malagò decida di commissionare la FIGC, non essendoci attualmente i margini per portare avanti una manovra simile. Bisogna inoltre sottolineare come, in caso di vittoria e conseguente qualificazione ai Mondiali, Ventura diverrebbe pressoché intoccabile: in caso di accesso alla rassegna intercontinentale infatti l'attuale ct incasserà il premio prestabilito da 500.000€, ottemperando così al dovere affidatogli dalla Federcalcio - con l'accesso tramite spareggi che era, a conti fatti, l'unica via disponibile -. È un bivio bello grosso dunque quello in cui si troverà tutto il movimento calcistico del nostro paese, chiamato ad incamminarsi verso un sentiero ben definito a prescindere dall'esito della sfida milanese di questa sera. Nel frattempo, dal canto proprio, la Svezia sembra prender tutto con filosofia: forte di due risultati su tre a disposizione, la selezione nordica - nella persona del suo capitano, ex Genoa, Andreas Granqvist - si è detta priva di alcun tipo di pressione.

Pressione? Direi che pende tutta sulle spalle dell'Italia. Parliamo di una grande nazione, calcisticamente parlando: d'altronde non hanno mai mancato un Mondiale, se non tanti anni fa. Noi, dal canto nostro, non abbiamo comunque niente da perdere. Vogliamo offrire una grande performance, come a Solna.

Italia: Ventura e l'ombra di Ancelotti

Con l'ombra di Carletto Ancelotti che aleggia nel frattempo sopra la panchina azzurra, Ventura non si scompone, dedicandosi alla preparazione di quella che potrebbe essere la sua ultima partita in azzurro. Al fianco di Ciro Immobile dovrebbe spaziare Manolo Gabbiadini, con Belotti e Insigne pronti a subentrare a gara in corso. Non ci sarà lo squalificato Veratti,- al pari degli indisponibili Spinazzola e Zaza e dell'escluso D'Ambrosio -, con i restanti uomini che dovrebbero essere gli stessi scesi in campo a Solna. La speranza, insita sia nei cuori dei tifosi che in quello dello stesso Ventura, è quella di ribaltare lo scenario con un'ottima prestazione, strappando il pass per un Mondiale che, viste le premesse, non comincerebbe comunque sotto i migliori auspici.

Vota anche tu!

Sarebbe giusto esonerare Ventura anche in caso di qualificazione al Mondiale?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.