Serie A, il calendario delle big fino a Natale: meglio per Inter e Roma

Tre scontri diretti per la Juventus, mentre il Napoli deve fare i conti con la profondità dell'organico: Lazio, quanti esami per diventare "grande".

Mauro Icardi esulta: tra le big di Serie A, l'Inter ha un calendario non complicato fino al 2018

6 condivisioni 0 commenti 1 stella

di

Share

La sosta per i playoff che determineranno il quadro completo delle nazionali partecipanti ai Mondiali 2018 in Russia e le partite amichevoli delle rappresentative che già conoscono il loro destino in vista dell’avventura iridata ha privato i club del calcio europeo delle proprie stelle. Un’occasione utile per tracciare bilanci nelle stanze dei bottoni e tirare a lucido i calciatori rimasti in sede per gli allenatori.

Un discorso valido anche per la Serie A italiana: alla sosta, dopo 12 turni, la classifica presenta il Napoli, fresco di pareggio a reti bianche sul campo del Chievo Verona, in vetta con 32 punti, figli di 10 vittorie e due pareggi. Mertens e compagni sono guardati a vista da Juventus, a 31, e Inter, a quota 30. Ai piedi del podio le due formazioni della Capitale, Lazio e Roma, accomunate anche dalla disputa di una partita in meno a causa dei rinvii per maltempo delle sfide contro Udinese (i ragazzi di Simone Inzaghi) e Sampdoria (i giallorossi). Entrambe saranno recuperate il 24 gennaio 2018, a meno di una clamorosa eliminazione dei blucerchiati dalla Coppa Italia Tim nel turno del 28 novembre contro il Pescara, formazione di Serie B.

Immobile e compagni hanno in cassa 28 punti, che potrebbero diventare virtualmente 31, cifra che varrebbe la seconda piazza. Con una vittoria a Genova, invece, il team allenato da Eusebio Di Francesco potrebbe agganciare l'Inter, dando vita a un campionato mai così equilibrato negli ultimi anni: cinque squadre in tre punti. Di qui a fine 2017 mancano sette turni di Serie A, che condurranno il massimo torneo calcistico italiano al giro di boa. Tra scontri diretti e testacoda, un finale di girone di andata da non perdere.

Serie A, il calendario delle big di qui a Natale

Davanti a tutti, c’è il Napoli di Sarri: i partenopei hanno già giocato le partite contro Lazio, Roma e Inter, uscendo dall’Olimpico con due vittorie e pareggiando a reti bianche contro Icardi e compagni, ma stanno mostrando segni di stanchezza dettati da un organico non molto profondo. Dopo il Milan, avversario alla ripresa, sarà tempo di sfidare l’Udinese a domicilio, per poi affrontare la Juventus nello scontro diretto.

Il primo weekend di dicembre sarà il primo snodo determinante di questo 2017: i bianconeri di Massimiliano Allegri mirano ad arrivarci a portata di sorpasso, ma dovranno cercare di passare indenni sul campo della Sampdoria e di fare poi bottino pieno in casa del Crotone. Per il Napoli gli ultimi quattro incontri del girone di andata porteranno in dote le partite interne contro Fiorentina e Sampdoria, intervallate dalle trasferte sui campi di Torino e Crotone.

Serie A, la Juventus è seconda dopo 12 giornate
Serie A, per la Juventus non sarà semplice conquistare il settimo scudetto di fila

Juventus e Inter, derby d'Italia il 9 dicembre

Pochi giorni dopo la trasferta di Napoli, per Dybala e compagni sarà tempo di un'altra sfida da non perdere: il derby d'Italia contro l'Inter, attesissimo da entrambe le parti. I nerazzurri arriveranno all'Allianz Stadium dopo le partite interne contro Atalanta e Chievo Verona e la trasferta di Cagliari: un risultato positivo sul campo dei bianconeri potrebbe spingere la formazione di Luciano Spalletti verso un finale di annata in crescendo, con la sfida interna all'Udinese e la trasferta di Sassuolo ad aprire le porte alla partita del 30 dicembre a San Siro contro la Lazio.

Gli ultimi 270 minuti del girone di andata riserveranno invece alla Juventus le trasferte di Bologna e Verona, intervallate da un altro big match: la sfida interna alla Roma, antipasto natalizio di lusso per la Serie A 2017/2018.

Serie A, la Roma con un Florenzi in più nel motore
Serie A, la Roma con un Florenzi in più nel motore verso un intenso finale di 2017

Roma e Lazio, sette partite per puntare ai piani alti

Separate da un solo gradino in classifica, a favore dei biancocelesti, Lazio e Roma sono accomunate da un insolito destino nella stagione in corso: per entrambe, complice un'estate di cambiamenti, l'annata era partita in sordina. Un bene, a giudicare dai risultati ottenuti: Dzeko e compagni, protagonisti anche in Champions League, hanno trovato solidità e continuità agli ordini di Eusebio Di Francesco, mentre Simone Inzaghi e i suoi oggi fanno rima con bel gioco e ambizione ritrovata. La loro Serie A ripartirà con un match che vale più di 90 minuti, il derby in programma sabato 18 novembre alle 18.

Dopo la stracittadina, per i giallorossi avrà il via un filotto di partite sulla carta abbordabili: Genoa e Chievo Verona in trasferta, SPAL e Cagliari in casa prima della sfida alla Juventus, con chiusura di 2017 all'Olimpico contro il Sassuolo. La Lazio arriverà invece al Natale attraverso una serie di match non semplici: trasferte sui campi di Sampdoria e Atalanta, precedute rispettivamente dalle partite interne contro Fiorentina e Torino. Sotto l'albero, il Crotone in casa, prima di chiudere a Milano contro l'Inter.

Prove di maturità per capire cosa fare da grandi: o meglio, nel 2018. Di seguito il calendario delle big fino alla fine del 2017, giornata per giornata, con il coefficiente di difficoltà rappresentato da ogni avversario. Un asterisco per le sfide più semplici, due per quelle di livello intermedio, tre per quelle più complicate.

13^ giornata

  • 18 novembre, ore 18: Roma-Lazio (***)
  • 18 novembre, ore 20.45: Napoli-Milan (***)
  • 19 novembre, ore 15: Sampdoria-Juventus (**)
  • 19 novembre, ore 20.45: Inter-Atalanta (**)

14^ giornata

  • 25 novembre, ore 20.45: Cagliari-Inter (*)
  • 26 novembre, ore 15: Genoa-Roma (*)
  • 26 novembre, ore 15: Udinese-Napoli (**)
  • 26 novembre, ore 18: Lazio Fiorentina (**)
  • 26 novembre, ore 20.45: Juventus-Crotone (*)

15^ giornata

  • 1 novembre, ore 18.30: Roma-SPAL (*)
  • 1 novembre, ore 20.45: Napoli-Juventus (***)
  • 3 novembre, ore 15: Inter-Chievo Verona (*)
  • 3 novembre, ore 20.45: Sampdoria-Lazio (**)

16^ giornata

  • 9 dicembre, ore 20.45: Juventus-Inter (***)
  • 10 dicembre, ore 12.30: Chievo Verona-Roma (**)
  • 10 dicembre, ore 15: Napoli-Fiorentina (**)
  • 11 dicembre, ore 21: Lazio-Torino (**)

17^ giornata

  • 16 dicembre, ore 15: Inter-Udinese (*)
  • 16 dicembre, ore 18: Torino-Napoli (**)
  • 16 dicembre, ore 20.45: Roma-Cagliari (*)
  • 17 dicembre, ore 15: Bologna-Juventus (*)
  • 17 dicembre, ore 20.45: Atalanta-Lazio (**)

18^ giornata

  • 23 dicembre, ore 12.30: Lazio-Crotone (*)
  • 23 dicembre, ore 15: Sassuolo-Inter (*)
  • 23 dicembre, ore 15: Napoli-Sampdoria (**)
  • 23 dicembre, ore 20.45: Juventus-Roma (***)

19^ giornata

  • 29 dicembre, ore 20.45: Crotone-Napoli (*)
  • 30 dicembre, ore 15: Roma-Sassuolo (*)
  • 30 dicembre, ore 18: Inter-Lazio (***)
  • 30 dicembre, ore 20.45: Verona-Juventus (*)

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.