Nainggolan lascia l'allenamento del Belgio: la Roma aspetta gli esami

Un problema all'inguine ha costretto Radja Nainggolan a fermarsi durante l'ultimo allenamento del Belgio. La Roma, che sabato gioca il derby, aspetta novità.

La Roma è preoccupata per le condizioni di Nainggolan, che ha un problema all'inguine

1 condivisione 14 commenti 0 stelle

di

Share

Un dubbio enorme, che si trasforma in preoccupazione. Radja Nainggolan si è fermato. Un dolore all’inguine gli ha impedito di finire l’allenamento di ieri con il Belgio. Il commissario tecnico Martinez lo avrebbe voluto schierare titolare oggi nell’amichevole con il Messico, ma dovrà cambiare i suoi piani. Problema relativo, dato che si tratta di un’amichevole, ma la Roma tiene il fiato sospeso.

Mancano infatti appena otto giorni al derby. La Roma deve giocare con la Lazio che la precede in classifica di un punto. Gara importante e delicata, per la quale i giallorossi hanno assoluto bisogno del centrocampista belga. Non solo: hanno bisogno stia al 100%. La Lazio a centrocampo, con Milinkovic, Luis Alberto, Parolo e Luca Leiva, ha muscoli, corsa e tecnica. Per questo Nainggolan è così importante.

Questa mattina Nainggolan si sottoporrà agli esami del caso: la speranza è che non si tratti di un problema tale da metterlo in dubbio anche per il derby con la Lazio, ma comunque per Radja, finalmente tornato in nazionale e che oggi avrebbe giocato titolare, non sono notizie positive. Salta un'occasione importante per mettersi in mostra in vista del Mondiale.

Vota anche tu!

Nainggolan merita di andare ai mondiali?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, la Roma è in Ansia: si ferma Nainggolan

Nel caso in cui Nainggolan non dovesse farcela per il derby, al suo posto giocherebbe Lorenzo Pellegrini. Il tecnico Eusebio Di Francesco stravede per lui (i due hanno già lavorato insieme ai tempi del Sassuolo) al punto che il giovane centrocampista italiano è comunque in ballottaggio con Strootman per la maglia da titolare.

Pellegrini è l’unico dei centrocampisti della Roma (gli altri sono De Rossi, Nainggolan e Strootman) a non essere impegnato con la nazionale: ha quindi il vantaggio di potersi allenare con i compagni in vista del derby con la Lazio. Anche per questo la sua presenza dal primo minuto non è esclusa. È lui il grande dubbio di Di Francesco, che da ieri, con lo stop di Nainggolan, si è trasformato in preoccupazione.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.