Serie A: presentato il progetto del nuovo stadio dell'Atalanta

Altro nuovo stadio all'orizzonte in Serie A: nella giornata odierna l'Atalanta ha presentato il progetto legato al restauro dell'Atleti Azzurri d'Italia.

Il progetto del nuovo stadio dell'Atalanta

31 condivisioni 51 commenti 5 stelle

di

Share

L'Atalanta avrà ben presto un nuova casa. È stato presentato il progetto legato al restyling completo dello Stadio Atleti Azzurri d'Italia, divenuto ormai di proprietà del club della famiglia Percassi. Alla presenza della stampa locale e nazionale, il presidente orobico e il sindaco di Bergamo hanno tenuto una conferenza stampa atta a spiegare nel dettaglio quali saranno gli interventi che verranno effettuati per rendere l'attuale impianto uno dei più avanguardisti di tutta la Serie A.

Il nuovo stadio orobico avrà una capienza di circa 24.000 posti, e sarà ispirato al Signal Iduna Park del Borussia Dortmund. Nomi e colori dell'impianto - che dovrebbero comunque essere in linea con quelli sociali - non sono ancora stati decisi. Progetto al quanto rivoluzionario quello dell'Atalanta rispetto agli standard della Serie A: nella nuova casa dei nerazzurri, infatti, non vi saranno curve. I settori notoriamente più popolari saranno sostituiti da due tribune all'inglese, con quelle già presenti che verranno invece coperte del tutto. Verrà inoltre aggiunto un parcheggio sotterraneo - la cui gestione verrà affidata al Comune -, assieme ad un area commerciale che darà accesso all'impianto stesso dal primo piano.

Il progetto, curato dallo Studio De8, costerà alla società quasi 29 milioni di euro, a cui si aggiungono gli 8,6 milioni pagati per l'acquisizione dell'impianto all'asta. Da questa cifra verranno tuttavia defalcati 2,260 milioni per le spese di ristrutturazione del 2015, già sostenute dall'Atalanta.

 La società sta investendo sia sulla squadra che sulle strutture. Lo stadio rappresenterà un investimento importante, che Bergamo e i tifosi meritano.

(Luca Percassi, AD dell'Atalanta)

Serie A: i tempi del nuovo stadio dell'Atalanta

I lavori di ristrutturazione dell'Atleti Azzurri d'Italia partiranno già dall'estate 2018, e continueranno a cadenza stagionale fino al 2020. Complessivamente serviranno circa due anni per portare a termine l'opera, con lo stadio che sarà esclusivo appannaggio della compagine bergamasca militante in Serie A.

I cugini dell'Albinoleffe, infatti, non potranno usufruire della struttura: la conferma, arrivata per bocca del patron dell'Atalanta Antonio Percassi, spegne dunque le già flebili chance della seconda compagine cittadina, ora costretta a trovarsi una nuova casa. La formazione Primavera, invece, potrà disputare le proprie gare interne nella nuova struttura, con i ragazzi del settore giovanile che avranno modo di destreggiarsi nello stesso campo della prima squadra.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.