Premier League, Hazard: "Sarebbe un sogno essere allenato da Zidane"

Il numero 10 del Chelsea parla del suo futuro: "L'allenatore del Real Madrid è il mio idolo. Ma per ora sto bene a Londra e sono concentrato sulla mia squadra".

Premier League: Hazard parla del suo futuro

2 condivisioni 3 commenti 0 stelle

di

Share

I primi 3 mesi di stagione del Chelsea sono stati particolarmente altalenanti, caratterizzati sia da risultato molto positivi, ad esempio le vittorie in Premier League contro Tottenham e Manchester United, che da sconfitte cocenti come quella nel Community Shield con l'Arsenal e il crollo all'Olimpico di Roma contro i giallorossi in Champions League.

La mancanza di continuità è però solo uno dei motivi che alimenta il nervosismo in casa dei Blues, data la tensione ormai nota fra Conte e Abramovich, inasprita dal recente litigio fra l'ex ct della Nazionale e David Luiz, giocatore molto legato al patron dei londinesi.

In ultimo, sono arrivate le parole del numero 10 del Chelsea Eden Hazard che stanno spaventando i tifosi del club inglese. Il giocatore belga ha infatti parlato del suo futuro, rivelando che per lui essere allenato da Zinedine Zidane sarebbe un sogno.

Eden Hazard
Hazard parla del suo futuro

Premier League, Hazard: "Sarebbe un sogno giocare per Zidane"

Le parole di Hazard arrivano da un'intervista rilasciata ai microfoni della stazione radiofonica belga RTL: il classe '91 ha commentato i tanti elogi che gli sono stati rivolti dall'attuale allenatore del Real Madrid, che non ha mai nascosto la sua passione per lui, rivelando che sarebbe felicissimo di lavorare con il tecnico francese.

È il mio idolo, sia da calciatore che da tecnico. Ovviamente non so cosa succederà in futuro, ma essere allenati da lui sarebbe un sogno.

In più, Hazard ha parlato del suo rapporto con José Mourinho, allenatore con cui vinse la Premier League nella stagione 2014/2015, venendo anche premiato come miglior giocatore del campionato. Il tecnico portoghese fu esonerato nel dicembre 2015 anche per delle tensioni con alcuni giocatori, compreso il belga, ma il risentimento fra i due sembra essere ormai un lontano ricordo.

Non avrei nessun problema a lavorare nuovamente con Mourinho, anzi ne sarei felice.

Nonostante queste dichiarazioni, il 26enne è però ancora legato al Chelsea da un contratto che scadrà soltanto nel 2020 e per ora non ci sono segnali di un interessamento concreto del Real Madrid nei suoi confronti. Per questo motivo, Hazard ha voluto chiarire che non ha intenzione di lasciare la Premier League e di pensare solamente alla sua squadra.

Al momento io sono felice al Chelsea, perché ho ancora tanto da fare coi Blues. Sono concentrato solo per far bene al Chelsea.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.