Serie A, Schick a colloquio con Monchi: "Voglio restare a Roma"

In campionato non ha ancora potuto dare il proprio contributo, eppure Schick fa parlare tanto di sé: colpa di una dichiarazione infelice che ora prova a spiegare.

1 condivisione 18 commenti 3 stelle

di

Share

Basta un briciolo di inesperienza, un pizzico di ingenuità, e la polemica è fatta. Patrik Schick ieri ha dovuto imparare la lezione da (non) ripetere ai dirigenti della Roma. In questa stagione l’attaccante giallorosso, il più pagato nella storia del club, ha giocato appena 15 minuti in Serie A, ma si è ritrovato al centro delle polemiche.

Colpa di un’intervista rilasciata in Repubblica Ceca durante la quale ha ammesso di sognare di giocare con club come il Barcellona, il Manchester United o il Real Madrid. Squadre che, afferma l’attaccante ceco, sono superiori alla Roma e gli darebbero maggiore prestigio.

Dichiarazioni rimbalzate in un batter d’occhio in Italia e che non sono piaciute né ai tifosi né ai dirigenti della Roma. Schick, che l’anno scorso ha disputato la sua prima stagione in Serie A, in giallorosso (a causa di alcuni problemi fisici) ha giocato solo 15 minuti contro il Verona. Prima di pensare ad un trasferimento dovrebbe concentrarsi a far bene nel nuovo club.

Vota anche tu!

Grave che Schick pensi già ad andare via?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, Schick a colloquio col ds della Roma Monchi

Già ieri mattina l’intervista di Schick aveva cominciato a circolare. Di minuto in minuto sono aumentate le polemiche, al punto che l’attaccante della Roma ha provato a spiegare su Instagram (con un post poi però cancellato), che la traduzione fosse fuorviante. Stando a quanto riportato da Sportmediaset, il direttore sportivo della Roma Monchi avrebbe già avuto un colloquio con il giocatore che poi si è confrontato sulla vicenda anche con l’allenatore giallorosso Eusebio Di Francesco.

Ieri Schick ha provato a rimediare pubblicando un altro post su social, con il quale si è di fatto rimangiato quanto dichiarato in patria:

Sono orgoglioso e felice di essere qui, non ho mai pensato di andare via. Adesso faccio tutto per tornare in campo. Ho in testa una cosa sola: dare il massimo per la Roma! Forza Roma Sempre!

Il calcio, forse ancora di più la Serie A, d’altronde è cosi: basta un briciolo di inesperienza, un pizzico di ingenuità, e la polemica è fatta.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.