Lewandowski: "Bayern Monaco, sul mercato devi cambiare strategia"

Il Bayern Monaco deve cambiare strategia sul mercato e prendere alcuni top player: per Lewandowski è fondamentale per restare competitivi con gli altri top club.

5 condivisioni 2 commenti 0 stelle

di

Share

Detto e ridetto. Robert Lewandowski ha una convinzione, e non si fa problemi a condividerla. Il Bayern Monaco deve cambiare filosofia, mentalità, strategia. Altrimenti rischia di ridimensionarsi e di esser staccata dagli altri top club europei. Una paura che l’attaccante polacco non si vergogna ad ammettere.

Durante la sessione estiva del calciomercato, infatti, i dirigenti del Bayern Monaco, specie per bocca del presidente Uli Hoeness, hanno sottolineato con fierezza che loro no spenderanno mai 100 milioni per un giocatore. Chiaro riferimento alla strategia di mercato del Psg ma anche del Manchester City e altri club sparsi per l’Europa.

Al momento dello scontro diretto con il Psg però il Bayern Monaco ne è uscito con le ossa rotte: 3-0 e tutti a casa. Compreso Carlo Ancelotti, che quel giorno ha perso il lavoro. Per questo Lewandowski ha sottolineato, per la seconda volta negli ultimi due mesi, la propria convinzione: il club deve ambiare strategia.

Bayern Monaco, Lewandowski consiglia il club

Per continuare a competere ogni anno per la vittoria anche della Champions League, Lewandowski sprona il Bayern Monaco a cambiare mentalità:

A giudicare dagli ultimi trasferimenti e dai soldi spesi da alcuni club per i giocatori, se il Bayern vuole competere e avere i giocatori più forti deve metterci maggiore inventiva. Non dobbiamo illuderci: ad ogni squadra serve un top player ogni 2/3 anni per rinfrescare la rosa.

Vota anche tu!

Lewandowski fa bene a dire la sua sulle strategie di mercato del club?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Lewandowski però non ha consigli solo per il Bayern Monaco, ma anche per Aubameyang. L’attaccante del Borussia Dortmund non segna da 476 minuti (fra campionato e coppa). Nelle ultime cinque partite di Bundesliga ha segnato solo al Lipsia, gara che i gialloneri, fra l’altro, hanno anche perso. Il momento è delicato, anche perché il Dortmund si è inceppato tutto e i risultati sono del tutto negativi. Lewandowski ha quindi voluto fare coraggio al rivale:

Viviamo tutti momenti così. Non a caso il lavoro dell'attaccante è il più difficile. Quando le cose vanno segni in ogni modo, se attraversi un momento negativo prendi il palo. E lì ti passano mille pensieri per la testa... L’importante è riuscire a liberare presto la testa e ritrovare la serenità.

Certo però che se Aubameyang volesse dare un altro piccolo vantaggio a Lewandowski nella classifica cannonieri, lui se lo prenderebbe volentieri. Questo però Robert non lo ha detto, né ridetto. Ma dopo aver perso il confronto per un solo gol nella passata stagione il concetto è scontato, non ha bisogno di renderlo pubblico…

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.