Greg Hardy: dalla NFL alle MMA, con il sogno UFC

Greg Hardy, ex defensive end dei Dallas Cowboys, debutta con successo da dilettante nelle MMA, ammettendo di sognare un approdo in UFC.

Greg Hardy con i colori dei Dallas Cowboys indosso

23 condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Nuova vita per Greg Hardy. Avete presente l'ex defensive end dei Dallas Cowboys, nota compagine di NFL? Ecco, adesso si è dato alle MMA e si è detto pronto ad arrivare addirittura in UFC. Dopo il caso legato alle presunte accuse - poi cadute - di violenza domestica ai danni dell'ex compagna nel 2014 e il lento ma progressivo declino che lo ha portato a rimanere senza squadra per ben due stagioni, l'ex giocatore di football si è reinventato fighter pur non avendo alcuna esperienza pregressa nel mondo degli sport da combattimento.

Arrivato all'American Top Team sul calare del 2016, Hardy si è allenato per oltre un anno prima di debuttare, lo scorso 4 novembre, nelle MMA. Esordio da sogno per l'ex NFL, che al Rise of a Warrior 21 si è sbarazzato di tale Joe Hawkins con un KO a 32 secondi dall'inizio del primo round. Neanche il tempo di trionfare e già "The Kraken" ha parlato di un sogno chiamato UFC, dimenticando però di aver affrontato un semplice match dilettantistico con paratibia, seppure a contatto pieno. Ciò nonostante, al seguito dell'ex giocatore c'era davvero un enorme interesse mediatico, con ESPN che ha colto l'occasione per intervistarlo e chiedergli dei suoi progetti futuri.

Sono davvero estasiato. Negli ultimi due anni mi sono sentito umiliato, e sono contento di aver restituito ai miei fans il Greg Hardy che loro conoscevano. Un ritorno in NFL? Sarei un folle se scartassi un'ipotesi a cui ho dedicato tanto amore per così tanto tempo. Di contro però sono un atleta, e metto il cuore e l'anima in tutto quello che faccio. Per questo, dentro di me, c'è l'UFC. Questo è quello che mi ronza in testa e dentro al cuore. Sono focalizzato sulla mia carriera nelle MMA, quindi preparatevi: sto arrivando!

Great day today got to be around guys i use to watch ok TV crazy humble feeling #beast #Att #upandcoming

A post shared by GregHardyJr (@greghardyjr) on

Va da se dunque come la promotion presieduta da Dana White sia decisamente un lontano miraggio per Greg Hardy, che dovrà lavorare parecchio prima di poter aspirare ad un palcoscenico così importante. Nell'eventualità, ad oggi assai remota, il ventinovenne non sarebbe comunque il primo giocatore di football a sbarcare nell'ottagono più famoso al mondo: basti pensare a Brendan Schaub, che pur non avendo mai militato in una squadra della NFL aveva comunque raccolto discreti risultati nel football a 8. L'ex peso massimo, oggi opinionista di successo nel mondo delle MMA, fu in grado di sbarcare in UFC e di rimanervi per oltre 8 anni, raccogliendo una manciata di successi e qualche sconfitta di troppo che lo portarono al prematuro ritiro del 2015.

Don't have a lot of words for this one #humbled #happy #backtowork

A post shared by GregHardyJr (@greghardyjr) on

Greg Hardy: UFC? Sì, ma non troppo

Noi, a scanso di equivoci, ve lo ribadiamo: attualmente non ci sono assolutamente i presupposti per vedere Greg Hardy all'interno della gabbia UFC. Il motivo principale, fondamentalmente, è uno: attualmente non è neanche un fighter professionista. Inoltre non bisogna dimenticare come lo stesso ex Carolina Panthers non abbia affatto abbandonato l'idea di tornare a calcare i campi della NFL, in cui manca da oltre due anni.

Va da se però come, in caso di chiamata da parte di qualche franchigia, il sogno MMA andrebbe repentinamente alle ortiche. Ad oggi dunque non ci sentiamo di sbilanciarci oltre riguardo ai possibili piani futuri di Hardy, il quale continua comunque ad allenarsi in uno dei team più illustri al mondo - e che può vantare al suo interno diversi campioni e top fighter UFC e non solo -, coltivando il suo sogno di divenire, un giorno, uno dei combattenti più forti al mondo.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.