MotoGP, Valentino Rossi: "Futuro? Continuerò solo se sarò competitivo"

Il campione di Tavullia ha il contratto in scadenza fra un anno: "Mi piacerebbe continuare ma deciderò dopo qualche gara, quando capirò il mio livello".

Rossi

1 condivisione 4 commenti 0 stelle

di

Share

Una stagione di luci e ombre, quella di MotoGP per Valentino Rossi e per la Yamaha. Partito con l'ambizione mai nascosta di puntare al decimo titolo mondiale della sua carriera, il pilota di Tavullia si è trovato ad affrontare tanti piccoli e grandi problemi che ne hanno frenato il rendimento.

Una Yamaha non sempre perfetta, le gomme che lo hanno tradito in diverse occasioni, anche quando sembrava davvero fatta, e poi quell'incidente di motocross che lo ha costretto a saltare, in una fase cruciale del Mondiale, il Gran Premio di San Marino e a presentarsi a quello di Aragona in condizioni menomate, hanno fatto abbassare in anticipo la sbarra sulla sua stagione.

Una vittoria, in Olanda, e altri cinque podi - tre secondi e due terzi posti - hanno infatti portato Valentino a dire addio alla lotta per il titolo con troppe gare d'anticipo e a dover difendere addirittura il quarto posto dall'attacco di Pedrosa che, a una gara dalla fine del Mondiale, quella di Valencia nel prossimo weekend, lo tallona a 12 punti di distanza.

MotoGP, Valentino Rossi: "Futuro? Continuerò solo se sarò competitivo"

Il contratto di Valentino Rossi con la Yamaha scadrà alla fine del 2018, quando il pilota pesarese sarà vicino alla soglia dei 40 anni, però lo spirito è sempre quello di un ragazzino e la voglia di rimanere nel circus della MotoGP intatta. Ma il nove volte campione del mondo, intervistato da SkySport, quando si parla del suo futuro mantiene i piedi ben saldi per terra:

Certo mi piacerebbe continuare, ma deciderò soltanto l'anno prossimo dopo qualche gara: proseguirò solamente se vedrò che sono competitivo.

Valentino Rossi

"Dovizioso deve crederci fino alla fine"

Anche sulla stagione di MotoGP che si sta per chiudere, Valentino si mostra realista, mentre per quanto riguarda la lotta per il titolo ha parole di incoraggiamento per Andrea Dovizioso:

Dopo l’Australia ero molto ottimista, sarebbe stato importante avere conferme anche in Malesia, ma prima della gara purtroppo ha piovuto e noi non andiamo forte sul bagnato… Comunque a Valencia sarà bello essere lì a lottare con Dovizioso e Marquez. Per Andrea non sarà facile, ma quando c’è una speranza, seppur minima, devi crederci.

Marquez e Dovizioso
Secondo Valentino Rossi, Dovizioso deve crederci fino all'ultima curva

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.