Mondiali 2018: c'è anche la Svezia fra le maglie delle Nazionali Adidas

L'azienda tedesca ha presentato le maglie della Nazionali che saranno in Russia: c'è anche la Svezia, rivale dell'Italia nei playoff. E non è la sola gaffe.

Mondiali 2018: c'è la Svezia?

38 condivisioni 10 commenti 0 stelle

di

Share

Ventura tocca ferro: quella maglia della Svezia, inserita dall'Adidas nella presentazione delle casacche delle Nazionali da lei sponsorizzate ai Mondiali 2018 che cominceranno il prossimo giugno, non gli va giù.

Sarà infatti la Nazionale gialloblù la rivale dell'Italia nei playoff che assegneranno gli ultimi quattro posti a disposizione dell'Europa nella massima rassegna del calcio mondiale: l'andata venerdì 10 novembre in trasferta, il ritorno lunedì 13 in casa.

Un azione "iettatoria" che si aggiunge ai problemi di modulo, oltre che di formazione, che già di suo il ct azzurro si sta trovando ad affrontare. Il 4-2-4 dovrebbe stavolta rimanere nel cassetto: la situazione è seria e il ko di Madrid ci ha imposto la roulette... russa. Vincere o stare a casa, con ignominia per giunta. Per questo pare più probabile l'utilizzo di un 3-5-2 in assetto variabile.

Mondiali 2018: c'è anche la Svezia fra le maglie delle Nazionali Adidas

Ventura non vede l'ora di affrontare la Svezia e smentire la gaffe, o provocazione che sia, commessa dall'Adidas. Con questo obiettivo schiererà una Nazionale di esperienza, con tre campioni del mondo - Buffon, Barzagli e De Rossi - due veterani della difesa coma Chiellini e Bonucci mentre in attacco dovrebbe affidarsi al capocannoniere della Serie A Ciro Immobile e al secondo marcatore della Liga, Simone Zaza, con Belotti pronto a entrare a match in corso. Il ct è concentrato sulla qualificazione ai Mondiali:

È il momento più importante della mia carriera. Qui non c'è da stupire nessuno, c'è solo da centrare la qualificazione.

Alvaro Morata
Morata con la maglia della Spagna, le cui losanghe ricordano i colori della bandiera repubblicana

Spagna: gaffe... repubblicana

Gaffe o provocazione che sia, la pubblicazione della maglia della Svezia fra quelle già qualificate ai Mondiali 2018 non è il solo infortunio nel quale è incorsa l'azienda tedesca. In Spagna, dove le acque sono già agitate per la questione catalana, ha suscitato scalpore un particolare della tshirt delle Furie Rosse: le losanghe sul fianco riprendono quelle già presenti nella tenuta di gioco dei Mondiali 1994, ma il blu di allora tende un po' troppo al viola e la combinazione di colori ricorda la bandiera spagnola del periodo repubblicano.

Spagna repubblicana
La bandiera spagnola del periodo repubblicano

Una gaffe, questa sì, che ha provocato le proteste scandalizzate del Partito Popolare, trovando invece il plauso del leader di Podemos Pablo Iglesias che ha commentato con un tweet:

Era da tempo che la Selezione spagnola non vestiva una maglia così bella. Tutti con la Roja.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.