FIFA, svolta storica: cambiano i trasferimenti, più tutele ai giocatori

Siglato un protocollo con FIFPro per riorganizzare l’attuale modello del calciomercato. Subito più tutele ai fuori rosa e ai calciatori che non vengono pagati.

18 condivisioni 8 commenti 0 stelle

di

Share

Tutto era partito dalla FIFPro, la Federazione Internazionale dei calciatori professionisti che riunisce oltre 60mila giocatori di 60 nazioni diverse. L'ente aveva deciso di promuovere un'azione legale davanti alla Commissione europea contro l'attuale sistema dei trasferimenti nel calcio.

Gianni Infantino, presidente della FIFA, non era rimasto insensibile al "grido di dolore" dell'associazione e aveva invitato i suoi rappresentanti alla trattativa. Dopo un anno e mezzo di incontri, stanotte la svolta che potrebbe, per certi aspetti, essere davvero storica.

L'ente che governa il calcio  mondiale e quello che rappresenta i giocatori, hanno infatti raggiunto un accordo per l'istituzione di una task force che nel lungo termine modificherà gli aspetti essenziali del calciomercato, mentre nel breve regolamenterà altre tipologie urgenti e pressanti come quella dei calciatori che non vengono pagati dalle loro società - potranno andarsene dopo due mensilità non ricevute - o che subiscono trattamenti lesivi della propria professionalità, come essere messi fuori rosa o costretti ad allenarsi da soli.

Gianni Infantino
La soddisfazione del presidente della FIFA Gianni Infantino

FIFA, svolta storica: cambiano i trasferimenti, più tutele ai giocatori

L'accordo prevede che vengano studiate modifiche nel sistema dei trasferimenti di calciomercato, come la creazione di arbitrati nazionali e l’inserimento di requisiti minimi contrattuali. Ma i cambiamenti potranno avere riflessi anche sui tifosi: verranno infatti istituite commissioni di lavoro per valutare eventuali miglioramenti nel calendario internazionale, per non compromettere la salute e la sicurezza dei calciatori.

Una svolta storica, una pietra miliare, come l'ha definita il presidente della FIFA Infantino:

Oggi è una pietra miliare per il miglioramento della governance globale del calcio professionistico. Sono state trattative complicate con le principali componenti del gioco, ognuno ha fatto compromessi ma alla fine l'accordo porta benefici a tutti e a vincere è il calcio. Non vedo l'ora di vedere lo stesso approccio collaborativo per le discussioni che riguarderanno la revisione del sistema trasferimenti. 

Philippe Piat
Il presidente della FIFPro Philippe Piat

L'accordo siglato con la FIFA è un importante punto a favore della FIFPro, il cui presidente Philippe Piat ha commentato:

FIFPro è soddisfatta del nuovo spirito di collaborazione mostrato da FIFA e della sua volontà di ascoltare i problemi dei giocatori. Questa comprensione reciproca ha aiutato a mettere in moto i più grandi cambiamenti alle regole dei trasferimenti dal 2001. FIFPro è soddisfatta che anche altre importanti componenti del calcio condividano la nostra idea di migliorare il sistema dei trasferimenti nell'interesse comune. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.