Bundesliga, non solo Arp: ecco i talenti più promettenti in Germania

In appena tre presenze il classe 2000 Arp ha già segnato due reti in Bundesliga. In Germania però sono tanti i giovani che si affacciano al grande calcio...

Non c'è solo Arp dell'Amburgo: ecco le maggiori speranze della Bundesliga

2 condivisioni 2 commenti 0 stelle

di

Share

Non facciamoci prendere dal momento. Jann-Fiete Arp ha il profilo del campioncino, ma ha ancora molto lavoro da fare. Primo classe 2000 a segnare in Bundesliga, ha realizzato due gol in tre partite totali giocate in campionato (una sola dall’inizio). Capitano della nazionale tedesca U17, ha finito il Mondiale di categoria con 5 gol.

La scorsa estate Arp ha rifiutato l’offerta del Chelsea: non vuole affrettare i tempi. Non aveva ancora giocato nemmeno un minuto fra i professionisti e non voleva montarsi la testa. Bisogna crescere con calma. Per fare mantenere quella promesse che il talento esprime. Ci vuole un attimo per buttare via tutto.

Come detto però non bisogna farsi prendere dal momento: Arp non è l’unico giocatore promettente della Bundesliga. L’attaccante dell’Amburgo è in buona compagnia, perché sono tanti i tedeschi sulla rampa di lancio. E non tutti, a dire la verità, sono già riusciti a esordire fra i professionisti.

Vota anche tu!

Arp è il miglior 2000 che si è messo in mostra in Europa fino a questo momento?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bundesliga, non solo Arp: i talenti in rampa di lancio

C’è un 12enne che in Germania sta da mesi conquistando le prime pagine dei giornali. Si tratta di Youssoufa Moukoko. Classe 2004 (compirà 13 anni i 20 novembre), ha segnato 23 gol in 12 partite con l'U17 del Borussia Dortmund. Con la Nazionale U16 ha fattto 3 gol in 4 partite. Nell’estate del 2016 ha lasciato il St. Pauli per passare in giallonero. In Germania in molti hanno dubbi sulla sua reale età, ma sta di fatto che l’attestato di nascita, riconosciuto dal consolato tedesco, conferma che ha soli 12 anni. Prima dei 16 però, per regolamento, non potrà esordire in Bundesliga.

Vota anche tu!

Moukoko ha davvero 12 anni?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Nell’Hoffenheim c'è David Otto: il 18enne ha segnato 14 gol in 10 partite nel campionato primavera. In questi giorni giocherà per la prima volta con la Nazionale U19. Al Bayern c'è Wintzheimer: talento classe 1999 che Ancelotti aveva portato con sé in Asia. Nato ad Arnstein, in Baviera, è entrato nel settore giovanile del club a 14 anni, attualmente gioca con la nazionale U19. In questa stagione con la primavera ha segnato 12 gol in 7 partite, inoltre ha giocato 5 partite con la seconda squadra, nelle quali ha realizzato 4 gol.

Al Gladbach parlano molto bene di Mickaël Cuisance, classe 1999, che piaceva alla Juventus: pagato 250mila euro al Nancy, ha già giocato sei partite in Bundesliga, quattro con la nazionale francese U19. Regista di centrocampo, sembra avere un futuro assicurato. Attenzione poi a Sam Schreck, classe 1999 del Bayer Leverkusen. Tre partite e un gol con la nazionale tedesca U19, piace già a Chelsea e Inter. Insomma: Arp ha il profilo del campioncino, ma non facciamoci prendere dal momento: in Bundesliga non c’è mica solo lui…

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.