Serie A, il Milan va e Bonucci scherza: "Dovevo spostare gli equilibri"

Con la vittoria per 2-0 in casa del Sassuolo il Milan si rilancia in Serie A. La panchina di Montella è salva, e Bonucci schera: "Dovevo spostare gli equilibri".

1k condivisioni 34 commenti 5 stelle

di

Share

Non può bastare così, ma è comunque un punto da cui ripartire. Nel posticipo della dodicesima giornata di Serie A il Milan vince in casa del Sassuolo e sale fino alla settima posizione in classifica. Ci si aspettava di più dai rossoneri a inizio anno, ma al momento l’importante era bloccare l’emorragia di risultati negativi.

Per la seconda volta in questa stagione il Milan non prende gol in trasferta. Era successo solo a Crotone, alla prima giornata. Era il 20 agosto, nelle quattro trasferte successive (derby compreso) sono state incassate 10 reti complessive. Due e mezzo a partita. Per questo è importante aver mantenuto la porta involata.

Dal 24 settembre (2-0 contro la Sampdoria, la partita che ha aperto la crisi) in poi, il Milan in Serie A solo contro il Genoa era riuscito a non subire gol. Importantissimo ripartire da una partita che dà qualche certezza anche alla difesa. Perché fino a questo momento dietro di problemi ce ne sono stati troppi.

Vota anche tu!

Il Milan può ancora salvare la stagione?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, il Milan si rilancia. E Bonucci scherza

Leonardo Bonucci, che fino ad ora è stato il giocatore più criticato fra quelli del Milan (e anche quello che ha deluso di più…), a fine partita è sembrato piuttosto soddisfatto. Vincere prima della sosta era fondamentale per lavorare con calma in vista della sfida al Napoli. Il difensore della nazionale ha commentato così il successo a Sky Sport:

Questa è una prestazione migliore rispetto a tante altre: abbiamo dimostrato che con un pizzico di personalità e coraggio in più possiamo mettere in difficoltà gli avversari, come successo stasera.

Di problemi il Milan in questo inizio di campionato ne ha palesati tanti, ma secondo Bonucci i rossoneri hanno anche qualche giustificazione.

Abbiamo giovani di talento che devono liberarsi di pressioni che sono arrivate dall'esterno. Credo in questo gruppo, c'è la possibilità di fare qualcosa di importante. La squalifica di due giornate mi ha permesso di lavorare fisicamente e mettere benzina nel serbatoio e poi di togliermi un po’ di pressioni che avevo addosso per il mio passaggio estivo e per alcune prestazioni non all’altezza.

Il Milan non vincerà la Serie A, ma Bonucci è sicuro che con un bagno di umiltà la squadra possa comunque far bene e gettare basi importanti per il futuro:

C'è da studiare un nuovo libro, un nuovo capitolo. La Juventus è diversa dal Milan, ho fatto 6 anni con un gruppo fatto di giocatori e uomini che si conoscevano a memoria. Qui mi sono fatto un esame di coscienza, su di me avevo creato troppe aspettative ed ho dovuto fare un passo indietro. Adesso voglio aiutare la squadra e voglio essere aiutato per crescere e per fare squadra e gruppo. La società rossonera dandomi la fascia mi ha responsabilizzato, ma la differenza la deve fare sempre la squadra. Equilibri? Dovevo spostarli, ma non mi è ancora riuscito.

Ha ritrovato la forza di scherzare un po', dopo mesi di grande critiche e prima della sfida alla Svezia, fondamentali per la nazionale italiana.

Vota anche tu!

Il Milan deve andare avanti con Montella?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Montella salva la panchina

Ovviamente soddisfatto per il risultato anche Vincenzo Montella, tecnico dei rossoneri che, anche in caso di pareggio, avrebbe probabilmente lasciato il posto in panchina a Gattuso che tanto bene sta facendo con la Primavera:

Abbiamo fatto una bella partita, sono contento. Abbiamo espresso tutte le nostre qualità. C’è chiaramente da migliorare perché siamo ancora un po’ spaventati. Non ho mai avuto sconforto perché vedo che c'è qualità, non ho mai allenato una squadra con un livello tecnico così alto. 

Montella è sicuro che col tempo la squadra sia destinata a migliorare. Alla fine i tanti acquisti estivi hanno bisogno di tempo per inserirsi.

È una squadra destinata a migliorare: Bonucci, Biglia, Kalinic, sono giocatori che hanno una storia e che possono crescere ancora. I momenti di difficoltà non hanno giovato ai giovani. Io credo in questa squadra, nel nostro cammino e che le cose si possano capovolgere. Non dobbiamo perdere la continuità nella crescita. Nel girone di ritorno possiamo capovolgere il nostro destino.

Il Milan batte 2-0 il Sassuolo in trasferta. Non può bastare così, ma è comunque un punto da cui ripartire. Con Montella in panchina.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.