Premier League, Conte e Mourinho: scintille in vista di Chelsea-United

Lo Special One: "Io non mi lamento degli infortuni"; il tecnico dei Blues: "Rispetti il mio lavoro come io rispetto il suo". E domenica pomeriggio c'è il big match.

Premier League, polemiche fra Conte e Mourinho

305 condivisioni 9 commenti 0 stelle

di

Share

L'undicesima giornata di Premier League ci regalerà due partite affascinanti come Manchester City-Arsenal e Chelsea-Manchester United, che si giocheranno rispettivamente alle ore 15:15 e alle ore 17:30 di domenica 5 novembre.

Se l'avvicinamento alla partita fra Citizens e Gunners è stata relativamente tranquillo, la partita dello Stamford Bridge si è già accesa e, come era ampiamente prevedibile, il merito è quello di due tecnici che non le hanno mai mandate a dire come Antonio Conte e José Mourinho.

Nelle rispettive conferenze stampa tutti e due gli allenatori non hanno risparmiato qualche frecciata all'avversario. Dopo essere stati protagonisti di alcuni battibecchi già l'anno scorso, Conte e Mourinho hanno scaldato la vigilia di quella che sarà una partita fondamentale, in particolare per i londinesi che stanno vivendo un periodo complicato.

José Mourinho e Antonio Conte
Già l'anno scorso, ci furono storie tese fra Mourinho e Conte

Premier League, scintille fra Mourinho Conte  prima di Chelsea-Manchester United

Il Manchester United si presenta allo Stamford Bridge all'inseguimento del primo posto in Premier League occupato dall'imbattuto Manchester City di Guardiola, che al momento sembra inarrestabile. Ma con la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League ormai quasi conquistata, i Reds possono tornare a concentrarsi sul campionato. Dato l'impegno difficile della capolista, una vittoria sarebbe importantissima per la squadra di Mourinho per provare ad accorciare le distanze dai Citizens.

Nella conferenza stampa in vista della partita col Chelsea, lo Special One ha parlato dell'inizio di stagione della sua squadra, che nonostante i buoni risultati è spesso al centro delle critiche, non risparmiando qualche velata critica a Conte.

Il Manchester United non riceve troppi complimenti per colpa mia, forse dovrei lamentarmi dei tanti infortunati conferenza dopo conferenza. Ma questo non è il mio modo di affrontare i problemi.

Il riferimento è alle lamentele, a parere del portoghese eccessive, che il tecnico dei Blues ha espresso nelle ultime settimane per via delle tante assenze nella sua squadra dovute a problemi fisici, come accaduto a Morata e Kanté. La risposta di Conte però, non si è fatta attendere.

La squadra dell'ex ct della Nazionale sta vivendo sicuramente un momento difficile, in particolare dopo la batosta arrivata in Champions League per mano della Roma. Ma Conte ha voluto riportare l'attenzione dell'ambiente sulla Premier League, rispondendo alle domande dei giornalisti sul suo rapporto con Mourinho.

Non penso che il rapporto fra gli allenatori sia importante, è un avversario e deve soltanto rispettare il mio lavoro come io rispetto il suo. Pensiamo al Manchester United, che è una squadra forte a cui dovremo stare attenti.

Già nelle partite dell'anno scorso ci furono scintille fra i tecnici: all'andata in campionato Mourinho criticò Conte per aver esultato eccessivamente dopo la vittoria per 4-0, mentre nel match di FA Cup i due arrivarono quasi a mettersi le mani addosso. Storie tese fra due allenatori di grande personalità che hanno reso ancora più accesa una partita il cui risultato potrebbe decretare la vera antagonista del Manchester City per il titolo di Campione d'Inghilterra.

La classifica del campionato inglese

Il Manchester City guida la classifica con 28 punti, seguono United e Tottenham. Chelsea, Arsenal e Burnley a 19.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.