Fifa 18, iniziano le Global Series: ecco come sfidare i migliori

Iniziano le Global Series di Fifa 18: come si trasforma un videogioco campione di vendite in qualcosa di incredibilmente più grande (con la FIFA)?

Fifa 18, iniziano le Global Series

294 condivisioni 10 commenti 0 stelle

di

Share

Come si fa diventare un videogioco di grido un possibile mezzo di intrattenimento globale, una competizione su scala mondiale, l'inizio di una nuova era? Semplice, con organizzazione e metodo, un'idea di fondo (che nulla si crea, nulla si distrugge, tutto può essere commercializzato), e la volontà di catapultare il mondo degli Esports su un altro livello. 

Per questo EA Sports, che da poco ha lanciato Fifa 18, sta lavorando a stretto contatto con la FIFA (solo?) per il lancio delle Global Series, il nuovo circuito competitivo che diventerà il cardine dell'altrettanto lucida di zecca FIFA eWorld Cup 2018. Archiviata la FIFA Interactive World Cup come un rimasuglio di una vecchia concezione di gaming, tutto va verso un capitolo nuovo per i giocatori di Fifa 18

Che potrebbero decidere di approdare con maggior frequenza al professionismo, oppure cimentarsi comunque nelle Global Series, per provare l'ebbrezza di essere demoliti dai più forti al mondo. Oggi, 3 novembre, cominciano le Global Series: alla fine di un lungo percorso saranno 128 i migliori giocatori del mondo, 64 su console Playstation 4 e 64 su XBox One. E poi?

La Sampdoria partecipa a tornei di Fifa con "Lonewolf"
La Sampdoria partecipa a tornei di Fifa con "Lonewolf"

Fifa 18 e Global Series: come diventare i migliori del mondo 

La sfida, in quella che si prospetta essere un'appassionante fase playoff, tirerà fuori il fior fiore dei player mondiali. Ne resteranno solo 32: saranno loro a partecipare alla Fifa eWorld Cup, saranno loro a sfidarsi, saranno loro il gotha del movimento gaming, almeno legato a Fifa. Todd Sitrin, Direttore Generale della Divisione Competitive di EA, nasconde a malapena una certe soddisfazione: 

L'anno scorso abbiamo raggiunto una svolta nella FIFA competitiva, attirando milioni di concorrenti e spettatori attraverso il calcio mondiale e la concorrenza globale. In collaborazione con la FIFA, stiamo accelerando la crescita di eSports attraverso la EA SPORTS FIFA 18 Global Series, offrendo più concorrenza, attirando più concorrenti e connettendo fans più che mai.  

"Una nuova forma di vivere il calcio", chiosa Philippe Le Floc'h: non necessariamente un modo per rimpiazzarlo, anzi. Più un ulteriore stadio, che può integrarsi con l'attuale panorama calcistico. Ma come si fa a sfidare i più grandi player del mondo, molti tesserati per le migliori squadre di club del pianeta? Ci saranno 4 tornei principali per ottenere l'accesso al gotha degli esports calcistici: il primo sarà il Fifa Ultimate Team Champions Cup, che si disputerà ogni finesettimana nella modalità FUT Champions. Obiettivo: gennaio e aprile 2018, con due tornei dal vivo dove si sfideranno i migliori per punteggio e rendimento. 

Ecco a voi "Marcuzo", danese e campione di Fifa
Ecco a voi "Marcuzo", danese e campione di Fifa

Non solo: alcuni campionati professionisti ospiteranno anche tornei FIFA che serviranno per qualificarsi alla FIFA eWorld Cup. Allo stesso modo ci saranno anche tornei organizzati da terzi autorizzati ufficialmente dalla  FIFA che servirà come catapulta ai playoff. Infine, ecco a voi la FIFA eClub World Cup. Questa volta si sfideranno i team professionisti: la prima edizione si è svolta a Londra, nel 2017. Il danese del Brøndby  Marcus Jorgensen ha battuto in finale il player francese Fouad Fares, del Lione. L'attesa è finita, forse sta sorgendo una nuova era: il riconoscimento del Cio ha dato ulteriore conferma di un crescente potere del joypad. Magari per le Olimpiadi ci sarà tempo, ma le Global Series stanno iniziando.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.