Serie A, Berlusconi: "Gli accordi coi cinesi per il Milan erano altri"

Con il Milan che è in grande difficoltà in campionato, l'ex presidente Berlusconi torna a parlare dei rossoneri e degli accordi che aveva preso con i cinesi.

576 condivisioni 42 commenti 5 stelle

di

Share

Aspettative, tante aspettative. Al punto che San Siro, desolatamente vuoto per anni, è stato riempito all’improvviso. Acquisti faraonici, di nome, di classe. Capaci di far sognare. Record di presenze allo stadio (in tutta Europa) in un preliminare di Europa League, entusiasmo alle stelle. Poi però il Milan, dopo i quattro gol incassati dalla Lazio, è crollato.

Il Napoli, primo in Serie A, è distante 15 punti. Perfino i 12 punti dalla Lazio quarta fanno pensare che difficilmente il Milan riuscirà a qualificarsi per la prossima Champions League. Una stagione che per ora è del tutto fallimentare. Tutti i tifosi sono particolarmente delusi, amareggiati, disincantati, ma uno forse lo è un po’ di pù.

Si tratta di Silvio Berlusconi. L’ex presidente aveva detto che avrebbe lasciato il testimone a chi avrebbe reso il Milan grande. Per il momento però in Serie A i rossoneri hanno dimostrato di non poter competere con le prime: sconfitte con Lazio, Roma, Inter e Juventus. Zero punti contro le big del campionato. Non è un caso.

Vota anche tu!

Credi ancora nel progetto cinese del Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, Berlusconi torna a parlare del Milan

L’ex presidente del Milan, proprio come tutti i tifosi rossoneri, non riesce a digerire il momento della squadra:

Da quando ho lasciato il club non sono mai più tornato allo stadio. Vedo il Milan in tv e sto male.

In un’intervista rilasciata da Berlusconi a Maurizio Costanzo, l’ex presidente del Milan ha analizzato il momento dei rossoneri in Serie A, ma anche analizzato la questione dei cinesi che ne hanno raccolto il testimone.

Sono molto deluso, gli accordi presi per il bene del club erano ben diversi.

Berlusconi, stando a quanto ricostruito da Repubblica, avrebbe fatto riferimento al mancato ingresso di nuovi sponsor e agi introiti finora ipotetici dal mercato cinese. Aspettative, tante aspettative. Ma il nuovo Milan le sta deludendo. Non soltanto in Serie A.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.