Champions League, Guardiola: "Per 20 minuti il Napoli ci ha distrutti"

L'allenatore loda i partenopei dopo la vittoria del suo Manchester City al San Paolo: "Ribadisco: è la squadra più forte che abbia mai incontrato da allenatore".

519 condivisioni 53 commenti 4 stelle

di

Share

La sconfitta casalinga contro il Manchester City ha ridotto considerevolmente le possibilità del Napoli di qualificarsi agli ottavi di Champions League. Il 4-2 subito al San Paolo infatti costringe i partenopei a vincere entrambe le partite del girone che le restano da giocare e a sperare che lo Shakhtar Donetsk non faccia punti contro i Citizens nell'ultima giornata.

Una situazione decisamente difficile per la società partenopea, che arriva dopo una partita ottimamente giocata contro la squadra capolista in Premier League. Specialmente nel primo tempo i ragazzi di Sarri hanno tenuto un ritmo altissimo, mettendo in difficoltà i loro avversari fino al gol del pareggio arrivato su calcio d'angolo.

Questa prestazione di alto livello ha impressionato anche il tecnico del Manchester City Pep Guardiola, che per l'ennesima volta in queste settimane ha esaltato il Napoli (e il suo allenatore) definendolo la squadra più forte che abbia mai affrontato.

Champions League, Guardiola: "Il Napoli è la squadra più forte che abbia mai incontrato"

Nella conferenza stampa post-partita, Guardiola si è detto particolarmente soddisfatto della vittoria del San Paolo, non solo perché ha permesso al suo Manchester City di qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta della Champions League con due turni di anticipo, ma soprattutto per il valore dell'avversario.

In due settimane siamo riusciti a battere due volte una squadra strepitosa, oggi nei primi 20 minuti ci hanno distrutti. Provavamo a coprire a sinistra ma loro nei passaggio corti sono i migliori al mondo.

L'ex allenatore di Bayern Monaco e Barcellona ha parlato della prestazione della sua squadra, che secondo lui ha avuto il merito di reagire nella maniera giusta dopo tutti e due i gol subiti, in particolare quello del momentaneo 2-2.

Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio il pressing alto, ma sono felice specialmente sulla reazione dopo l'1-0 e soprattutto dopo il 2-2. È vero che Callejon ha avuto una grande chance, ma siamo riusciti a tornare subito avanti.

Infine Guardiola è tornato a lodare il Napoli: dopo aver più volte detto che quella allenata da Sarri sia la formazione più forte che ha mai affrontato da allenatore, il catalano ha fatto gli auguri ai partenopei per il resto della stagione, sia in Champions League che in campionato.

Mi fa innamorare ogni volta che lo vedo giocare, anche se oggi mi ha fatto soffrire. Spero rimangano tutti in salute in questa stagione e che possano competere ovunque, perché il calcio ha bisogno di squadre come il Napoli.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.