Calciomercato, Sanabria stupisce al Betis: Monchi lo riporta a Roma?

Antonio Sanabria conquista Siviglia a suon di gol e giocate: la Roma potrebbe decidere di esercitare la recompra sul giocatore oggi al Betis.

Antonio Sanabria, centravanti del Betis Siviglia

752 condivisioni 25 commenti 3 stelle

di

Share

Antonio Sanabria sta conquistando tutti. Il centravanti del Betis, cresciuto nel settore giovanile del Barcellona e acquistato dalla Roma nel calciomercato estivo 2014 dopo un'operazione congiunta col Sassuolo, è riuscito finalmente a guadagnarsi lo spazio che merita a suon di reti e prestazioni superlative. Sei fin qui i gol stagionali per l'ex canterano, che con le 9 presenze messe a referto è stato tra i protagonisti del fantastico avvio di stagione dei biancoverdi assieme all'ex Fiorentina Joaquin. Un rendimento da urlo, quello del ragazzo di San Lorenzo (Paraguay), che ha attirato non poche attenzioni in campo internazionale, con Monchi che starebbe addirittura valutando di riportare il ragazzo a Trigoria.

Sanabria fa parte di quella fucina di talenti provenienti da tutto il mondo che Walter Sabatini coltivò tra il 2013 ed il 2016, come i vari Sadiq, Uçan, Ponce, Paredes e Jedvaj che hanno guidato la foltissima schiera di giovani calciatori portati in giallorosso dall'oggi responsabile tecnico delle società calcistiche Suning. Peccato però che molti di loro non abbiano mai assaggiato continuativamente il campo con la maglia della prima squadra indosso, come nel caso dello stesso Sanabria. Prima di volare nuovamente in Spagna, infatti, il paraguaiano ha disputato soltanto due partite ufficiali con la maglia della Roma, scendendo in campo perlopiù con la primavera capitolina.

La cessione in prestito allo Sporting Gijon nella stagione 2015/2016 è stato il preludio che ha portato Sanabria ad accasarsi al Betis nell'annata successiva. Alla seconda squadra di Siviglia sono bastati 7,5 milioni di euro per assicurarsi il ragazzo in sede di calciomercato, ma la Roma si è riservata un ricavo del 50% su una futura rivendita ed una recompra valida per tre anni. Undici milioni la cifra pattuita per riportare l'ex Barça nella capitale entro due anni dalla sua cessione, con l'importo che salirebbe a 14,5 in caso di rientro al terzo anno vissuto dall'attaccante con la casacca dei Béticos indosso. L'idea di Monchi, secondo Estadio Deportivo, sarebbe quella di riacquistare il ragazzo al termine della stagione in corso. 

Calciomercato Roma: quale futuro per Sanabria?

Chiaramente il rientro di Sanabria a Roma potrebbe avere durata assai breve: le sirene del calciomercato pendenti sulla testa del calciatore potrebbero infatti permettere ai capitolini di chiudere l'ennesima plusvalenza targata Sabatini nell'arco di pochissimi anni. D'altronde, con un Edin Dzeko intoccabile ed un Patrik Schick destinato - prima o poi - a prendersi il suo posto nello scacchiere tattico giallorosso, gli spazi agli ordini di Eusebio Di Francesco potrebbero essere ben più ridotti rispetto ad altri lidi. Ciò nonostante, molti tifosi sognano una conferma dell'ex Barcellona nell'organico romanista: i margini di crescita mostrati negli ultimi anni, uniti a delle caratteristiche tecniche diverse da tutti gli altri calciatori presenti in rosa, potrebbero regalare al tecnico ex Sassuolo quella alternativa a Dzeko utile anche a vagliare - all'occorrenza - un cambio di modulo che preveda l'inserimento delle due punte.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.