Luka Doncic è già pronto per l'NBA: lo dicono i numeri

A 18 anni è l'uomo simbolo dell'Eurolega, ha la valutazione più alta dell'attuale edizione. Manca solo il numero della scelta al prossimo draft.

Doncic, protagonista già a 17 anni in Eurolega

222 condivisioni 1 commento

di

Share

Non è più solo un predestinato. Luka Doncic è già ora un potenziale crack NBA. A 18 anni, dopo un Europeo vinto da protagonista con la sua Slovenia, il nativo di Lubiana lascia di settimana in settimana impronte sempre più marcate sulla pallacanestro europea. A dirlo sono i numeri, che non spiegano la pallacanestro ma aiutano certamente a comprenderla.

Se l'anno scorso era una sorpresa - almeno fino a che non è stato eletto miglior Under 22 della competizione continentale - quest'anno è chiamato all'annata da protagonista assoluto, quella dove punta, senza nemmeno troppo nascondersi, al titolo di MVP... oltre che (ancora) di "rising star".

In quattro partite (tre da titolare) sul palcoscenico più importante d'Europa - la EuroLeague - Doncic sta viaggiando a 24 punti di media ed è primo per valutazione (32) davanti a fenomeni ed ex Nba come Thomas (31), De Colo (26) e Shved (26). Giocate spettacolari accompagnate a una solidità che lo fa apparire come un ultra trentenne.

I numeri parlano: Doncic vale già la NBA?

  • Efes Istanbul 27 punti – 32 valutazione
  • CSKA Mosca 14 punti – 21 valutazione
  • AX Armani Exchange Olimpia Milano 27 punti – 41 valutazione
  • Zalgiris Kaunas 28 punti – 35 valutazione

L'escalation dello sloveno fa impressione e il suo futuro sa già di NBA. Perché tutti ne parlano come la probabile prima scelta del prossimo draft, perché il suo modo di stare in campo è quello di un veterano che non guarda in faccia a nessuno, nemmeno al suo mentore Sergio Rodriguez, col quale ha avuto un po' più di rispetto (“solo” 14 punti e 21 di valutazione nel match col CSKA dell'ex compagno), ma che ha rimandato a casa con un -13 nel punteggio finale della partita.

È già una star anche se è ancora un ragazzino. Come compagno di stanza posso dire che guarda ancora i cartoni animati e Friends. Ma quando è in campo è incredibile.

Luka Doncic, nel miglior quintetto di Eurobasket 2017

Questo diceva di lui Goran Dragic – capitano della Slovenia e stella dei Miami Heat – che lo conosce bene e l'ha “cresciuto” nell'ultima estate in nazionale, quella della consacrazione dell'enfant prodige ad Eurobasket (inserito nel miglior quintetto della competizione). Ed è proprio così: Luka Doncic è già oggi una certezza della massima competizione europea, ne è l'argomento principale e il giocatore simbolo, pur avendo solamente 18 anni.

Ha vinto all'unanimità il Rising Star Trophy della scorsa edizione e potenzialmente potrebbe vincerlo per le prossime cinque considerato che vale per il miglior Under 22. Questo dà l'idea di quanto il cresciutello (ha un fisico pazzesco: guardia di 2 metri per 100 kg) ragazzino che guarda cartoni e Friends sia già oggi un giocatore che potrebbe dire tranquillamente la sua in NBA.

Manca l'esperienza - ma c'è un altro anno dove poter dominare in Europa - ancora qualcosa di fisico e l'abitudine a partite molto più frequenti, ma in un prevedibile crescendo di prestazioni, già dalla prossima stagione, Doncic potrebbe ritagliarsi uno spazio tutt'altro che marginale in una franchigia NBA.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.