Liga, Messi ha segnato il doppio dei gol dell'attacco del Real Madrid

È la fotografia forse più simbolica dei due momenti diversi vissuti dal Barcellona e dai blancos: il numero 10 blaugrana doppia i delanteros di Zidane.

1k condivisioni 18 commenti

di

Share

Peggio di essere lontani 8 punti dal primo posto in Liga, per il Real Madrid, c'è solo essere lontani 8 punti dal Barcellona. Per Cristiano Ronaldo, vale praticamente lo stesso discorso: aver segnato 11 gol in meno dell'attuale capocannoniere, è già di per sé desolante. Se il Pichichi in questione è Leo Messi, il tutto va elevato al quadrato. Ma la fotografia più clamorosa del periodo di appannamento delle merengues non è data solo dal rendimento sottoporta del portoghese: è tutto l'attacco blanco che non ingrana.

Eccola allora l'istantanea, una polaroid che nessuno avrebbe mai potuto prevedere: la Pulga ha segnato più di tutti gli attaccanti di Zidane. Una, due reti in più? No, precisamente il doppio: 12 centri per il numero dieci blaugrana, 6 per i delanteros madrileni. Più del 68% dei gol realizzati dal Real in campionato (19) è insomma merito di difesa e centrocampo.

Discorso diverso per quanto riguarda la Champions League: lì sì che Cristiano Ronaldo viaggia ai suoi soliti ritmi. Nelle prime tre partite del girone, ha già messo a segno 5 reti (massimo goleador in compagnia di Harry Kane). Nel Girona infernale di sabato, invece, è rimasto a secco ancora una volta: la quinta nelle 6 partite di Liga disputate finora. Prima le quattro giornate di squalifica, poi Betis, Alaves, Espanyol, Eibar e appunto i catalani neopromossi: se non fosse per il gol al Getafe del 14 ottobre, il contatore sarebbe rimasto a zero.

In Liga Messi doppia l'attacco del Real Madrid

Messi 12-Attacco del Real 6: a sottolineare l'impietoso paragone statistico non sono solo i filo-blaugrana di Mundo Deportivo o Sport, ma anche i madrileni di Marca: di fronte all'enormità di questo dato, meglio mettere da parte le simpatie e ragionare sul perché di una situazione così complicata per gli arcieri blancos. Leo vanta così una media di un gol ogni 75 minuti: è quinto nella Scarpa d'Oro, terzo nei cinque campionati europei più importanti (dietro a Ciro Immobile e Radamel Falcao). La media di Cristiano è ancora più semplice da calcolare: una rete in 540 minuti di gioco.

Liga, Cristiano Ronaldo lontano 11 gol da Messi nella classifica capocannonieri
Cristiano Ronaldo, un solo gol in 540 minuti di Liga: Messi viaggia a una media di una rete ogni 75 minuti

Solo l'infortunato Gareth Bale è riuscito a segnare di più: 2 centri, anche in questo caso niente di trascendentale. Per il resto, anche i vari Karim Benzema, Lucas Vazquez e Borja Mayoral hanno messo a segno appena un gol. Sono loro i cinque attaccanti presi in considerazione da Marca: banalmente, quelli che appaiono nella categoria "delanteros" sul sito ufficiale del Real.

Rimangono quindi fuori sia Isco che Marco Asensio, i due goleador madridisti di Liga: 3 centri a testa per i due funamboli spagnoli. Nel caso del gioiello classe '96, il confine tra centrocampista e attaccante è molto sottile: ma - ripetiamo - il confronto con Messi è messo in risalto da quella parte della stampa spagnola, che non prova particolare piacere a incensare la Pulce argentina.

Vota anche tu!

Il Real Madrid riuscirà a recuperare gli 8 punti di distacco dal Barcellona?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.