Champions League, notte di grande Roma: 3-0 al Chelsea!

All'Olimpico è grande festa giallorossa: El Shaarawy sblocca il match dopo 40'' e raddoppia al 36', nella ripresa Perotti cala il tris. Roma a un passo dagli ottavi.

Roma

1k condivisioni 25 commenti

Share

Una notte che entra nella storia della Roma. All'Olimpico i giallorossi strapazzano il Chelsea campione d'Inghilterra in carica e fanno un grande passo verso gli ottavi di Champions League. Finisce 3-0 con protagonista assoluto Stephan El Shaarawy, autore della doppietta che indirizza la partita nel primo tempo. Nella ripresa Perotti fissa il risultato sul 3-0. Momento difficile per Antonio Conte, che avrebbe potuto subire un passivo ben più pesante. La sola nota positiva della serata è il pareggio a sorpresa dell'Atletico Madrid in casa contro il Qarabag. A due giornate dalla fine la classifica del Gruppo C vede quindi la Roma prima a 8 punti, il Chelsea secondo a 7, l'Atletico terzo a 3 e il Qarabag ultimo a 2. 

Champions League, la Roma colpisce subito

Quaranta secondi. Tanto basta alla Roma per sbloccare il match. Dzeko fa una sponda involontaria per El Shaarawy che dal limite dell'area colpisce di esterno destro: è un gol capolavoro, il secondo di fila dopo quello che ha deciso il match di campionato contro il Bologna. Il Chelsea reagisce subito e rischia di pareggiare in contropiede. Hazard duetta con Fabregas e scatta in profondità, decisivo è l'intervento di Florenzi che sbilancia il belga e non gli permette di angolare il tiro. I Blues spingono, chiudono la Roma nella sua metà campo ma sul più bello si perdono.

Ancora Hazard calcia troppo centralmente dopo aver seminato il panico nell'area giallorossa, poi Morata si divora l'1-1 dopo un erroraccio di Kolarov. Il serbo rinvia addosso a Pedro, lo spagnolo davanti ad Alisson calcia alle stelle. Quando la rete ospite sembra nell'aria, la Roma raddoppia. Al 36' Nainggolan lancia lungo, Rudiger lascia scorrere un pallone su cui si avventa El Shaarawy che la tocca appena e supera Courtois per la seconda volta. Nel finale di primo tempo il Chelsea potrebbe accorciare: Alonso col destro trova i guantoni di Alisson, Bakayoko svetta su calcio d'angolo senza inquadrare la porta. 

Chelsea a picco

La Roma si fa subito pericolosa con Dzeko. Due volte. Prima il bosniaco trova una deviazione sporca che sfila alla sinistra della porta difesa da Courtois, poi lascia partire un bolide col mancino che termina sopra la traverso. Il Chelsea non c'è, l'occasione capitata a Morata è un caso isolato. Il suo diagonale non trova la porta e non spaventa i giallorossi. Che al 63' trovano il 3-0. Fabregas sbaglia un passaggio semplicissimo, Kolarov intercetta e serve Perotti. L'argentina salta secco Pedro e calcia forte col destro beffando Courtois sul suo palo. Olimpico in delirio. Il poker non arriva solo per l'imprecisione dei giallorossi (Perotti spreca un pallone d'oro di Dzeko) e per i miracoli di Courtois. Per la Roma è una notte storica.  

Classifiche gironi

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.