Champions League, Roma-Chelsea: probabili formazioni. Si ferma Peres

Piena emergenza a destra per Di Francesco. Nei Blues l'unico dubbio è Kanté, Morata guida l'attacco con Hazard e Fabregas.

104 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quella di stasera fra Chelsea e Roma può essere la partita che decide le sorti del gruppo C di Champions League. I londinesi sono primi nel girone a quota 7 punti, due lunghezze sopra la squadra di Di Francesco, mentre l'Atletico Madrid è al terzo posto con solamente 2 punti conquistati fino ad ora.

I Blues arrivano nella capitale per provare a riscattare la brutta prestazione dello Stamford Bridge e in caso di vittoria all'Olimpico e di mancato successo dell'Atletico contro il Qarabag, i campioni d'Inghilterra sarebbero ufficialmente qualificati agli ottavi di Champions League con ben 2 giornate di anticipo. Discorso differente per la Roma, che qualunque saranno i risultati di stasera non potrà qualificarsi prima della prossima giornata. Ma battendo il Chelsea, i giallorossi scavalcherebbero gli inglesi in testa alla classifica del gruppo, mettendo una seria ipoteca sul passaggio del turno.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, entrambi gli allenatori devono fare i conti con problemi in infermeria: Di Francesco non avrà a disposizione Bruno Peres ma ritroverà Manolas e pensa di gettare nella mischia dal primo minuto Gonalons per far riposare De Rossi. Conte cerca di recuperare Kanté.

Champions League, probabili formazioni Roma-Chelsea

Come spesso è accaduto in questo inizio di stagione, le probabili formazioni in una partita della Roma sono condizionate da problemi fisici: nella partita col Bologna sono usciti acciaccati sia Defrel che Bruno Peres e l'assenza del brasiliano (unita all'infortunio al ginocchio subito da Karsdorp mercoledì) non lascia molta scelta a Di Francesco, che dovrà confermare Florenzi nel ruolo di terzino sinistro.

Buone notizie da Manolas, che ha recuperato dal fastidio muscolare che lo aveva costretto ad uscire nella partita contro il Napoli. Il greco non è in condizioni perfette ma potrebbe partire subito da titolare. Chance anche per Gonalons, che sarà il mediano davanti alla difesa al posto di De Rossi, l'unico dubbio in mediana riguarda il ballottaggio fra Strootman e Pellegrini, con l'olandese favorito. In avanti El Shaarawy si è meritato la conferma anche in Champions League dopo la bella prestazione contro il Bologna, a completare il tridente ci saranno Dzeko e Perotti.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, Gonalons, Strootman; El Shaarawy, Dzeko, Perotti.

Meno dubbi per Antonio Conte sulle probabili formazioni di stasera, perché l'unica incertezza per l'ex ct della Nazionale italiana riguarda le condizioni di N'Golo Kanté. Il francese è tornato ad allenarsi ma il tecnico non ha ancora deciso se gettarlo subito nella mischia da titolare o preferirgli Drinkwater, anche lui al rientro.

Rudiger torna allo stadio Olimpico da titolare nella difesa a 3 al lato di David Luiz, che dopo la partita di Londra giocata a centrocampo, arretrerà nuovamente nel suo ruolo di centrale. In attacco ci sarà Alvaro Morata, con alle sue spalle Fabregas e Hazard.

Chelsea (3-4-2-1): Courtois; Rudiger, David Luiz, Cahill; Azpilicueta, Bakayoko, Drinkwater, Alonso; Hazard, Fabregas; Morata. 

La classifica di tutti i gruppi dopo 3 giornate

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.