Girona-Real Madrid, il discorso emozionante di Machin negli spogliatoi

Subito dopo il successo storico sulle Merengues, l'allenatore del club catalano parla così ai suoi ragazzi.

588 condivisioni 4 commenti

di

Share

Non era una sfida come tutte le altre, no. Non in questo preciso contesto storico. Già, perché oltre al grande classico del "Davide contro Golia", la partita tra Girona e Real Madrid aveva chiaramente un'alta connotazione politica. E in un momento così, la clamorosa vittoria dei piccoli catalani contro i gigante madrileni, non può che essere ancora più ridondante di quanto già non lo sia di per sé.

Di dati che rendono storica questa sconfitta delle Merengues non mancano di certo. I campioni delle ultime due edizioni della Champions League, infatti, si trovavano per la prima volta di fronte al modesto Girona, al suo primo anno in Liga.

E soprattutto era da 27 anni che il Real Madrid non usciva sconfitta contro una debuttante, addirittura dal 1990, nella sfida con il Real Burgos. Bastano queste informazioni per rendere l'idea di quanto significato abbiano le reti di Stuani e Portu, che hanno rimontato il vantaggio di Isco al Municipal de Montilivi e fatto scoppiare la festa al triplice fischio.

Girona vs Real Madrid, il discorso di Machin

Normale, insomma, che nello spogliatoio del Girona ci sia stata una legittima euforia, anche se il tecnico Pablo Machin in conferenza stampa ha tentato di ridimensionare subito il tutto per far mantenere i piedi per terra alla squadra:

La celebrazione del trionfo è stata spettacolare, ma meno di altre occasioni. Questo mi dimostra che la squadra è matura e sa di poter competere contro chiunque.

Poco prima, però, era stato lui stato lui stesso a far emozionare i suoi giocatori, con un discorso alla squadra dentro gli spogliatoi, che successivamente è stato pubblicato sui profili social del club. L'allenatore ha preso la parola a pochi secondi dalla storica vittoria sul Real Madrid. E tutti i suoi ragazzi sono rimasti in religioso silenzio ad ascoltarlo:

Non sono un indovino, ma ve l'avevo detto: se giochiamo così, abbiamo l'opportunità di vincere contro i campioni d'Europa. Questo è quello che avete fatto tutti voi, per questo dovete essere orgogliosi. Voi adesso potete dire di essere coloro che sono stati capaci di battere il Real Madrid anche se, almeno teoricamente, siete la squadra più piccola della Liga. Lo avete dimostrato sul campo.

#HISTÒR1A ⚪️🔴 . #OrgullGironí #GironaRealMadrid

A post shared by Girona FC (@gironafc) on

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.