Calciomercato Barcellona, i catalani si tengono stretto ter Stegen

Dopo aver battuto la concorrenza di Bravo, Marc-André ter Stegen convince sempre di più: il tedesco sarà il portiere del Barcellona anche per le prossime stagioni.

Chiuse tutte le trattative di calciomercato per Ter Stegen: resta a Barcellona

1k condivisioni 26 commenti

di

Share

Un portiere così ti salva la vita. Marc-André ter Stegen è arrivato a Barcellona nell’estate del 2014. Nella sua prima stagione in blaugrana ha subito vinto il triplete. Anche se lui nega. Non accetta che, per quella stagione, lo si definisca campione di Spagna. Ha sofferto molto l’eterna panchina alle spalle di Claudio Bravo. 

In campionato il tedesco non giocò nemmeno un minuto. Per 37 partite venne schierato il suo antagonista cileno, nell’ultima giornata Luis Enrique schierò Jordi Masip. Ter Stegen in campionato non aveva spazio: lui era solo il portiere di coppa, quello che ha battuto la Juventus a Berlino.

La situazione non poteva andare avanti così a lungo. Ter Stegen voleva giocare sempre, e se avesse continuato a fare panchina in campionato avrebbe chiesto la cessione al Barcellona. In una sua vecchia intervista alla Bild disse:

Per me non è facile fare panchina nella Liga. In carriera ho sempre giocato, questa è una situazione nuova per me. Ma Claudio ha fatto molto bene in campionato quindi è una decisione che rispetto. Ma se si continua così guardo cosa mi propone il calciomercato

Vota anche tu!

Ter Stegen è il portiere giusto per il Barcellona?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Barcellona, ter Stegen resta

Questa è la seconda stagione nella quale ter Stegen è titolare inamovibile. E sta trascinando il Barcellona. L’ultima volta sabato sera, nella vittoria del San Mamés contro l’Athletic Bilbao, con le sue parate su Aduriz. Nella Liga ha mantenuto la porta inviolata in sette gare su dieci. Ha una percentuale di parate dell’86,2%. Per questo i catalani hanno deciso di toglierlo definitivamente dal calciomercato.

Il tedesco ha un contratto fino al 2022, ma più volte in questi anni è stato accostato a diversi club di Bundesliga e ad altre società in giro per l’Europa. Ter Stegen però sta crescendo. Ormai è ufficialmente il vice di Neuer in nazionale, mentre prima si doveva giocare il posto con i vari Leno e Zieler. Ha vinto lui. Ha battuto sia la concorrenza di Bravo sia quella dei suoi connazionali. E si è guadagnato a conferma da parte del Barcellona. Non si cominceranno trattative di calciomercato per la sua cessione. Perché un portiere così ti salva la vita, e i blaugrana lo hanno finalmente capito.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.