Bundesliga, il Werder Brema crolla in casa: 0-3 contro l'Augsburg

L'Augsburg vince in scioltezza in casa del Werder Brema: a fine primo tempo ospiti in vantaggio già per 2-0. Nouri rischia l'esonero, la squadra la retrocessione.

100 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nel posticipo della decima giornata della Bundesliga il Werder Brema crolla in casa contro l’Augsburg. Finisce 3-0, con la doppietta di Gregoritsch (40’ e 61’) e il gol di Finnbogason (su rigore nel recupero del primo tempo). Il tecnico del Brema Nouri rischia seriamente l'esonero. Il club è penultimo con soli 5 punti.

Bundesliga, l’Augsburg travolge il Werder Brema: la gara

Dopo aver conquistato l’accesso agli ottavi di Coppa di Germania in settimana, il Werder è tornato alla quotidianità. In Bundesliga, infatti, le cose non vanno. Contro l’Augsburg il Brema si è concesso troppe disattenzioni e già a fine primo tempo aveva imboccato la strada della sconfitta, la quarta di fila contro i bavaresi. Sono esattamente sei mesi (29 aprile 2016) che il Werder non vince in campionato. Inizialmente l’atteggiamento delle due squadre è molto simile: pressing alto, contropiede rapido, ma comunque senza esagerare per non rischiare troppo in difesa.

Il Werder ha più possesso palla, ma del tutto sterile. Al contrario l’Augsburg ha messo in difficoltà i padroni di casa con lanci lunghi e passaggi verticali per Finnbogason. Proprio l’islandese si crea, da fallo laterale, la prima palla gol della partita, ma Pavlenka è attento. Il portiere si ripete al 15’, sul tentativo di Caibuy. Al 27’ si vede il Werder, ma il tiro da fuori di Eggestein non può mettere in difficoltà Hitz. Al 36’ il portiere dell’Augsburg è reattivo su un tiro ravvicinato di Eggestein. Sul finire del primo l’Augsburg colpisce due volte: al 40’ Max sfonda sulla sinistra e crossa per Gregoritsch che anticipa Delaney realizzando, di testa, l’1-0. Nel recupero del primo tempo Moisander atterra Finnbogason in area. L’islandese fa il 2-0 dagli 11 metri: è il gol numero 250 in Bundesliga per l’Augsburg.

Augsburg
I giocatori dell'Augsburg esultano dopo il gol

Nella ripresa il Werder Brema non reagisce

Nouri prova una doppia sostituzione: dentro Kainz e Hajrovic per Bauer ed Eggestein. Il Brema passa quindi alla difesa a quattro, ma non cambia molto. La prima palla gol del secondo tempo infatti è dell’Augsburg che colpisce il palo con Gregoritsch al 49’. Il Werder prova a rientrare in gara e le occasioni le crea, ma Sané (56’), Junuzuvic (58’) e Belfodil (60’) non riaprono la partita. L’Augsburg ha quindi l’occasione di mostrare agli ospiti come si fa: Khedira ruba palla a Kainz, serve Caiuby che serve Gregoritsch che finalizza fissando il risultato sul 3-0. Questo è il colpo del ko per il Werder, e Forse anche per Nouri.

La classifica dopo dieci giornate

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.