Calciomercato Lazio, offerti 70 milioni dalla Cina per Immobile

Dalla Cina è arrivata l'offerta dello Shanghai Sipg, pronto ad offrire 70 milioni per Ciro Immobile. La Lazio però lo ha appena blindato con un rinnovo fino al 2022.

552 condivisioni 22 commenti

di

Share

Era difficile che questo momento non arrivasse. Ciro Immobile sta continuando a segnare con una frequenza mostruosa. A Bologna, nell’ultima partita della Lazio, è rimasto a secco solo perché ha sbagliato un calcio di rigore e ha colpito due volte il palo. Per questo non sorprende se l’oggetto del desiderio del calciomercato invernale è lui.

Lo Shanghai Sipg, dove giocano anche Oscar e Hulk, ha mandato degli emissari in Italia per aprire la trattativa di calciomercato con il direttore sportivo della Lazio Igli Tare. Offerta iniziale di 70 milioni, ma si può arrivare anche a 80. Non di più, perché in Cina i club sono costretti a pagare quanto versato per l’acquisto degli stranieri anche in un fondo per lo sport: l’operazione costerebbe ai cinesi quindi 160 milioni.

Al giocatore, stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, verrebbero offerti 6,5 milioni di euro a stagione. Anche qui però si può trattare: Immobile potrebbe arrivare a guadagnare anche qualcosina in più. I tifosi della Lazio però stiano tranquilli: né il giocatore né la società hanno intenzione di accettare l’offerta.

Vota anche tu!

La Lazio farebbe bene a vendere Immobile per 70 milioni?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Lazio, offerta da 70 milioni per Immobile

Addirittura sembra che il direttore sportivo della Lazio Tare non abbia nemmeno voluto ascoltare l’offerta, precisando all’intermediario che non c’era nemmeno bisogno di formulare l’offerta di calciomercato. I biancocelesti, d’altronde, meno di 10 giorni fa hanno rinnovato i contratto di Immobile fino al 2022 (con opzione per il 2023).

Ciro, inoltre, a Roma si trova benissimo dopo un lungo girovagare per l’Europa (Pescara, Genoa, Torino, Dortmund, Siviglia e ancora Torino solo negli ultimi anni). Con due bambine piccole e dopo le brutte esperienze avute all’estero non avrebbe intenzione di lasciare la Lazio. Specie non a gennaio e con il mondiale (sperando l’Italia ci vada…) alle porte. Ma, vista la continuità con cui segna, era difficile che questo momento (o meglio: quest’offerta) non arrivasse.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.