Serie A, Bonucci: "Non rinuncio alla fascia di capitano del Milan"

Il difensore rossonero parla in occasione del premio FIFA The Best: "Ho chiesto scusa ai miei compagni per l'espulsione col Genoa. Presto il vero Bonucci".

1k condivisioni 87 commenti

di

Share

L'inizio di stagione del Milan e di Leonardo Bonucci è stato decisamente difficile: arrivato per 42 milioni come il grande colpo dell'estate, il difensore della Nazionale italiana è l'emblema del momento negativo che stanno vivendo i rossoneri, culminato con lo 0-0 casalingo contro il Genoa, macchiato dall'espulsione dell'ex juventino.

Ieri è arrivata l'ufficialità che Bonucci è stato squalificato per le prossime due giornate di Serie A dal giudice sportivo, sanzione che lo costringerà a saltare proprio la partita con i bianconeri in programma sabato 28 ottobre a San Siro.

Ma sia durante la sua carriera che nella vita, il giocatore viterbese ha sempre dimostrato di sapersi rialzare dopo aver affrontato le difficoltà. E Bonucci ha dichiarato che nonostante la delusione per il periodo complicato, non è pentito di essersi trasferito al Milan e non ha intenzione di lasciare la fascia di capitano dei rossoneri.

Serie A, Bonucci: "Non sono pentito del Milan"

Le dichiarazioni del difensore sono arrivate ieri da Londra, dove Bonucci ha partecipato alla cerimonia di premiazione FIFA The Best, in cui è stato inserito nella formazione dei migliori 11 giocatori della scorsa stagione. Il milanista ha commentato il momento della sua squadra e l'espulsione ricevuta nella partita della 9a giornata di Serie A contro il Genoa.

Sono cose che succedono, è stato un movimento involontario che ho pagato. Non potrò affrontare il Chievo e soprattutto la Juventus, ma sono sicuro che i miei compagni mi daranno una grande gioia. Mi sono scusato con loro e con il Milan. Sì, è vero che stiamo vivendo un inizio difficile. Ci sono tanti giocatori nuovi, la società è nuova e per me è una nuova esperienza di vità. Ma tra poco tornerà il vero Bonucci.

Nelle ore successive alla partita, si sono diffuse indiscrezioni su delle possibili rotture all'interno dello spogliatoio del Milan, a cui si sarebbe aggiunta la richiesta di Bonucci di rinunciare alla fascia di capitano. Il giocatore della Nazionale ha smentito queste voci.

Non ci sono problemi e non ho mai restituito la fascia: ho preso questa responsabilità all’inizio, con oneri ed onori, non me ne pento. In questo gruppo ci sono tanti leader e tanti capitani che si devono aiutare tra di loro. Il premio? Mi fa piacere stare accanto a grandi campioni che hanno vinto tutto tutto, sono un esempio per me. Io spero che questo sia il primo di tanti premi. 

In ultimo Bonucci ha parlato di ciò che aspetta il Milan da qui in avanti, rivelando che anche lui è deluso dall'inizio di stagione della sua squadra, che ha avuto il limite di perdere troppi punti in Serie A. Secondo il capitano rossonero però, c'è ancora tempo per migliorare, anche grazie al lavoro del suo allenatore.

Ci manca l’episodio fortunato, ma sono sicuro che la svolta sia vicina. L’allenatore in questi casi è sempre sotto accusa, ma noi siamo con Montella e rinasceremo insieme.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.