Coppa di Lega, al Manchester City servono i rigori: Wolverhampton fuori

Dopo 120 minuti è 0-0, dal dischetto sbagliano N'Diaye e Coady. Guardiola passa il turno con il rigore decisivo del Kun Aguero, Citizens ai quarti di finale.

911 condivisioni 4 commenti

di

Share

Centoventi minuti di sofferenza contro una squadra di Championship. All'Etihad, il Manchester City ottiene la qualificazione ai quarti di finale della Coppa di Lega grazie alla vittoria sul Wolverhampton. Finisce 4-1 dopo i calci di rigore, 0-0 dopo i supplementari: di Agüero il rigore decisivo.

Ilkay Gündoğan
Gündoğan prova ad accendere la luce nel primo tempo, il City non punge

Coppa di Lega, il Manchester City non sfonda

Guardiola schiera una formazione imbottita di seconde linee, complice il quarto match ufficiale in meno di due settimane. Servono 10 minuti per creare la prima palla gol: Agüero colpisce al volo in area senza inquadrare lo specchio. L'esito non cambia a metà primo tempo, Sterling coglie l'imbeccata di Gündoğan ma conclude fuori. Retta la sfuriata del Manchester City, il Wolverhampton riesce a farsi vedere in attacco prima dell'intervallo. Enobakhare ha una buona occasione da pochi passi, Bravo si esalta e manda in calcio d'angolo. È l'ultima opportunità dei primi 45 minuti, si va all'intervallo sullo 0-0.

Il Wolverhampton non crolla, si va ai supplementari

L'andamento del match sembra non cambiare nella ripresa. I Citizens non vedono la porta, Agüero ne spara fuori un'altra dal limite dell'area. Wolves fiduciosi e senza paura, Helder Costa attacca un cross e impegna nuovamente Bravo, costretto a deviare in angolo. Serve il miglior Manchester City per sbloccare il risultato in poco tempo, ma sale in cattedra Norris. Il portiere del Wolverhampton prima esce con i tempi giusti sui piedi di Agüero, poi si oppone al tiro di Bernardo Silva. L'assalto finale non sortisce gli effetti sperati, Sterling si divora il gol della qualificazione con un tiro impreciso in area piccola. In ripartenza, gli ospiti sfiorano il colpaccio ancora con Enobakhare: Bravo rimedia e manda le squadre ai supplementari.

Rigori, Agüero firma il 4-1

Si va ai supplementari e Sterling continua a mancare il bersaglio. Altra occasione da ottima posizione, tiro stoppato dalla difesa. Ci prova anche Sané, entrato nei primi minuti dell'extra-time, ma Norris manda il pallone in calcio d'angolo. La qualificazione si decide ai rigori: Bravo respinge i tiri di N'Diaye e Coady, il City festeggia il passaggio del turno senza nessun errore. Segnano De Bruyne, Yaya Touré, Sané e infine Agüero, per i Wolves non basta Bonatini. L'Etihad tira un sospiro di sollievo dopo 120 minuti di equilibrio, finisce 4-1.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.