Serie A, Milan ancora in crisi: Montella sempre più in bilico

Il Milan non va oltre lo 0-0 contro il Genoa e il tecnico campano rischia l'esonero. In pole per sostituirlo ci sarebbe l'ex viola Paulo Sousa.

Vincenzo Montella in bilico al Milan

248 condivisioni 35 commenti

di

Share

Continua la crisi del Milan e di Vincenzo Montella. Nell'ultima giornata di Serie A, in casa contro il Genoa, è arrivato il secondo 0-0 consecutivo dopo quello di giovedì in Europa League contro l'AEK Atene. I rossoneri non sono riusciti a imporsi sulla squadra di Juric, complice anche l'espulsione di Bonucci al 25' per una gomitata a Rosi sanzionata grazie all'ausilio del VAR.

La squadra di Montella non fa bottino pieno dal 28 settembre, quando battè in extremis il Rijeka in Europa League. In Serie A la vittoria manca invece dal 2-0 rifilato alla SPAL più di un mese fa, da allora un solo punto guadagnato (proprio quello contro il Genoa). Con il pareggio contro il Grifone sono 13 i punti ottenuti dal Milan quest'anno dopo nove giornate di Serie A, che valgono un misero undicesimo posto in classifica. La zona Champions League si allontana ancora e la panchina di Montella traballa sempre di più.

Nelle ultime ore si è fatta sempre più insistente la voce di un possibile arrivo di Paulo Sousa sulla panchina del Milan. Il tecnico portoghese sarebbe stato contattato da Mirabelli e Fassone e messo in preallarme, molto dipenderà già dalla prossima di campionato contro il Chievo nel turno infrasettimanale. In caso di esonero avverrebbe lo stesso passaggio che si verificò nel 2015, quando Sousa prese il posto proprio di Montella alla Fiorentina.

Serie A, il Milan delude ancora. E Montella ora rischia la panchina

Io sono felice di essere l'allenatore del Milan e sto già pensando alla prossima partita (contro il Chievo a Verona nel turno infrasettimanale, ndr). Non possiamo parlare di questa cosa ogni volta. Sono valutato quotidianamente dalla società e sento la loro fiducia. Anche stasera fumerò ancora il sigaro con Mirabelli.

Così ha parlato Vincenzo Montella in conferenza stampa dopo il match contro il Genoa. Una fiducia che però potrebbe venire meno già da mercoledì se nella prossima giornata di Serie A contro il Chievo non dovesse arrivare un risultato positivo.

Il Milan pensa a Sousa come sostituto di Montella
Paulo Sousa sarebbe in pole per sostituire Montella

In caso di esonero del tecnico campano, secondo il Corriere dello Sport in pole position per prendere il suo posto ci sarebbe Paulo Sousa. Il portoghese conosce molto bene il campionato italiano avendo allenato per due stagioni la Fiorentina con discreti risultati (in 95 partite sulla panchina viola ha raccolto 43 vittorie, 25 pareggi e 27 sconfitte). Nelle ultime ore ci sarebbero stati moltissimi contatti tra Mirabelli e l'ex viola, attualmente svincolato dopo i tanti rifiuti alle proposte provenienti da mezza Europa. Recentemente ha anche rifiutato proposte dal campionato cinese, dalla Nazionale degli Emirati Arabi e dall'Anderlecht.

Il nome del lusitano stuzzica i dirigenti rossoneri soprattutto per il suo assetto tattico, quel 3-4-2-1 chiesto dalla dirigenza e proposto da Montella nelle ultime giornate senza successo. Un modulo che sarebbe ideale per l'attuale rosa del Milan e che ha fatto le fortune italiane di Sousa a Firenze. Quello dell'ex giocatore della Juventus non è però l'unico nome accostato alla panchina del Milan: gli altri papabili sono Gennaro Gattuso, attuale allenatore della Primavera rossonera, e Walter Mazzarri, l'anno scorso al Watford.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.