Eredivisie, il Feyenoord crolla in casa: l'Ajax vince il Klassieker 4-1

Nel primo tempo le due squadre non spingono, ma nella ripresa danno spettacolo: cinque gol e un rigore sbagliato. Il Feyenoord ora è a -5 dal Psv attualmente primo.

670 condivisioni 1 commento

di

Share

Nella nona giornata della Eredivisie Feyenoord e Ajax danno vita a una partita altamente emozionante: vincono gli ospiti per 4-1, salendo così al secondo posto in classifica a -5 dal Psv. Decidono i gol di Huntelaar al 50', poi i due di Dolberg (72' e 90') e quello di De Jong all'89'. Inutile la rete di Toornstra (58') per i padroni di casa. Sullo 0-1 Jorgensen ha sbagliato un calcio di rigore.

Eredivisie, Feyenoord contro Ajax: la gara

Le squadre si schierano a specchio: 4-3-3 da una parte e 4-3-3 dall'altra. Con il Psv che in mattinata ha vinto, ed è volato a +8 in classifica però, sia il Feyenoord che l'Ajax sono molto, molto attente a non scoprirsi e a non correre rischi. La partita è maschia, con molti falli e ben quattro cartellini gialli. Le uniche palle gol capitano a Younes, all'30', che però spreca da ottima posizione, e a Jorgensen, che su azione di calcio di punizione si ritrova la palla ma la spara addosso a Onana.

La ripresa

Serviva un gol per vivacizzare la gara, e nel secondo tempo la scossa arriva subito. Al 50' il Feyenoord perde palla nella propria trequarti, permettendo a Neres di servire con una bella imbucata Huntelaar, che da posizione leggermente defilata riesce a fare 1-0 con un bolide di destro che si infila sul secondo palo. I padroni di casa però reagiscono immediatamente: De Ligt butta giù un avversario al 55' e regala un rigore al Feyenoord. A batterlo va Jorgensen che si fa ancora ipnotizzare da Onana. Passano però appena due minuti e Jorgensen, in pressing, ruba palla al limite dell'area e serve Toornsta che fa 1-1. La partita sembra tornare in equilibrio, ma all'improvviso l'Ajax accelera con l'ingresso in campo di Dolberg. Neres sfonda sulla sinistra e dal fondo la mette in mezzo per Dolberg che spnge la palla in porta per il 2-1. All'89' arriva anche il 3-1 con De Jong che, sempre su assist di Neres, segna un gol molto, molto simile a quello di Huntelaar a inizio ripresa e chiude la partita. Il Feyenoord crolla e subisce perfino il 4-1 al 90': lancio lungo di Viergever che pesca Dolberg, lasciato completamente solo, che non ha problemi di realizzare il quarto gol. Finisce così, con l'Ajax che vola al secondo posto in classifica, il scivola al quarto posto.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.