Risultati 10ª giornata di Serie B: Venezia, 1-0 all'Empoli e aggancio

La squadra di Inzaghi batte la capolista in casa e la raggiunge in testa a quota 17 punti. Ressa al secondo posto: ben 5 squadre a pari punti.

Risultati della 9ª giornata di Serie B

665 condivisioni 2 commenti

di

Share

Il campionato di Serie B continua a regalare emozioni. La decima giornata è stata caratterizzata da risultati importantissimi, primo fra tutti il successo del Venezia sulla capolista Empoli che ha permesso ai ragazzi di Inzaghi di agganciare i toscani in testa alla classifica.

Il decimo turno del torneo cadetto si era aperto con i due anticipi giocati venerdì sera, Cremonese-Brescia e Bari-Cittadella, partite che hanno visto le vittorie delle squadre casalinghe rispettivamente per 2-0 e 4-2. I 3 punti hanno permesso a grigiorossi e pugliesi di occupare il secondo posto a pari punti, prima delle partite giocate questo pomeriggio.

Dopo gli incontri delle 15 di oggi, infatti, la seconda posizione della classifica di Serie B si è fatta ancora più affollata grazie alle vittorie di Pescara e Novara e al pareggio del Frosinone, 3 squadre che hanno raggiunto Cremonese e Bari a 16 punti, solo una lunghezza dietro le due capoliste.

Risultati Serie B, 10ª giornata

Il risultato più importante della decima giornata del campionato di Serie B è sicuramente la vittoria per 1-0 del Venezia contro l'Empoli, anche perché arrivata a soli 3 minuti dalla fine con il gol in contropiede di Moreo. La capolista si ferma dopo 2 vittorie consecutive ed è costretta a dividere la testa della classifica con la squadra di Inzaghi a 17 punti.

Fra le altre partite delle 15, è arrivata l'importante vittoria del Novara in casa le Palermo per 2-0. I rosanero non vincono ormai da 4 turni e sono usciti fra i fischi del pubblico, che ha mostrato affetto soltanto nei confronti del grande ex Eugenio Corini, che ora siede sulla panchina del Novara e ha portato i piemontesi a 16 punti

Successo anche per il Pescara di Zeman che batte 2-1 l'Avellino grazie al gol del solito Pettinari e si aggiunge al gruppo delle seconde classificate, che comprende anche il Frosinone, dopo il pareggio in rimonta per 1-1 contro la Salernitana. Il Parma torna a vincere dopo 3 giornate nella partita casalinga contro la Virtus Entella: apre le marcature il capitano Lucarelli e chiudono la partita Calaiò e Insigne dopo il momentaneo pareggio di Luppi.

Continua la crisi del Perugia

Sembra essere già finita la favola del Perugia, che solo un mese fa batteva il Frosinone al Renato Curi agganciandolo in testa alla classifica ed ora è crollato fino al 12esimo posto, frutto della quarta sconfitta consecutiva subita in casa dello Spezia per 4-2.

In coda c'è stato lo spettacolare pareggio fra Cesena e Foggia che hanno regalato ai tifosi presenti al Manuzzi uno scoppiettante 3-3: i pugliesi sono andati in vantaggio di due gol con Coletti e Beretta e dopo la rete del 2-1 di Dalmonte hanno riallungato le distanze con Mazzeo. Ma l'autorete di Djerbo e il gol al 90esimo minuto di Rigione danno a entrambe le squadre un punto che però non smuove la classifica di nessuna delle due.

A chiudere il pomeriggio di Serie B sono stati due pareggi, quelli in Pro Vercelli-Carpi, finita con uno 0-0 caratterizzato da pochissime emozioni, e Ternana-Ascoli, match dominato dagli umbri che però sono stati in svantaggio per il gol di Favilli fino all'80esimo minuto, quando è arrivato l'1-1 di Montalto.

La classifica dopo 10 turni di campionato

Empoli e Venezia 17; Cremonese, Bari, Pescara, Frosinone e Novara 16; Palermo e Carpi 15; Parma 14; Salernitana, Perugia, Cittadella, Avellino e Spezia 13; Virtus Entella 12; Ternana e Foggia 11; Pro Vercelli, Ascoli e Brescia 10; Cesena 8.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.