Balotelli: "Un po' di Juventus mi farebbe bene. Napoli da Scudetto"

L'attaccante del Nizza si vedrebbe bene in bianconero: "A Torino hanno una mentalità giusta". Poi sulla maglia dell'Inter gettata a terra: "Che palle con questa storia".

Balotelli in azione con la maglia del Nizza

1k condivisioni 43 commenti

di

Share

Il mondo dei social è ormai il suo habitat naturale, tra frecciatine e provocazioni continua a far discutere fan e appassionati di calcio. Mario Balotelli torna a parlare del campionato italiano, da sempre nel suo cuore insieme alla Nazionale azzurra. Un sogno che l'attaccante ex Milan continua a cullare in attesa di una nuova chiamata.

Al termine della gara di Europa League tra Nizza e Lazio ha avuto modo di parlare con Immobile, vero trascinatore dell'Italia nelle gare di qualificazioni per Russia 2018: "Mario mi ha chiesto come va in Nazionale, tifa per noi e spera che l'Italia si qualifichi al Mondiale", ha confessato il bomber partenopeo.

In Francia sta ritrovando serenità, ma soprattutto continuità. Dopo una prima stagione turbolenta e ricca di critiche, il tecnico del Nizza Favre sembra soddisfatto del suo rendimento: "È un'arma molto importante per noi e il modo migliore per guadagnarsi un posto al Mondiale è fare bene qui", ha detto di lui nella conferenza di presentazione del match di giovedì scorso dell'Allianz Riviera. Super Mario intanto continua a convincere, ha già messo a segno ben 7 reti tra Ligue 1 ed Europa League. 

Mario Balotelli parla in un'intervista a Er Faina
Balotelli e la voglia di tornare in Serie A

Balotelli e la maglia gettata

Da quando è in Francia ha preferito far parlare il campo, Mario Balotelli, senza concedersi a interviste se non in casi sporadici. Questa volta ha deciso di rompere il silenzio, le sue dichiarazioni arrivano dalla pagina Facebook di "Damiano Er Faina", videomaker romano che in questi giorni è stato ospite nella casa di Nizza dell'attaccante italiano.

Tra battute e sorrisi, il primo pensiero dell'attaccante bresciano è dedicato alle squadra che l'ha consacrato nel calcio dei grandi:

Non ho mai pensato di tornare all’Inter. La partita con il Napoli? Non so chi vincerà, sarà una bella sfida sicuroLa maglia nerazzurra gettata a terra nel 2010? E che co*****i… Basta con questa maglietta. Se potessi tornare indietro la terrei addosso, almeno non mi rompono più. Posso capire la rabbia del momento, ma poi basta. Sono passati 7 anni.

Il sogno di tornare in Serie A

Osserva il campionato italiano, e anche se lo ammette con difficoltà spera un giorno di tornare a calcare i campi della Serie A. E non esclude nemmeno la Juventus, nonostante il video di scherno pubblicato mercoledì sera in seguito all'autogol europeo di Alex Sandro che ha fatto arrabbiare i tifosi bianconeri: 

Non odio la Juventus, anzi. A Torino hanno una mentalità giusta, un po' mi farebbe bene. Dovevo andarci prima del Milan, poi ho scelto i rossoneri perché sono tifoso e c’era Galliani: con lui sto benissimo. 

Eppure per quanto riguarda la corsa Scudetto Balotelli non tifa per i bianconeri di Allegri. Giocare nel Napoli di Sarri sarebbe gratificante per un calciatore con la sua qualità:

Magari. Ma hanno quei tre lì davanti che si trovano a meraviglia. Adesso è difficile, spero vinca lo Scudetto comunque. Io alla Roma? È una bella squadra...

Tante idee, ma poco chiare. Con una sola certezza: l'Italia gli manca. E pure tanto. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.