Ancelotti, quante pretendenti: lo vogliono il Leicester e la Croazia

Dopo l'esonero dal Bayern Monaco, Ancelotti sta ricevendo numerose richieste. Il Leicester vuole un altro italiano dopo Ranieri, la Croazia tenta il colpo mondiale.

869 condivisioni 15 commenti

di

Share

Si riparte. Quando vuole lui, dove vuole lui e anche come vuole lui. Dopo l’esonero dal Bayern Monaco, Carlo Ancelotti sta ricevendo numerose proposte. È il disoccupato più desiderato al mondo. E in molti pensano a lui. Situazioni diverse, condizioni diverse, unite però da un’unica speranza: avere Carletto in panchina.

L’idea del tecnico italiano, in realtà, è quella di ripartire a luglio. Vuole tornare a vivere a Vancouver dove era stato nell’anno di sosta dopo il divorzio dal Real Madrid. Vuole riposarsi e ricaricare le pile, anche per smaltire tutte le polemiche relative alla sua esperienza al Bayern Monaco. Le offerte però di giorno in giorno stanno aumentando, e Ancelotti potrebbe anche cambiare idea.

Già prima dell’esonero in Germania girava la voce (ne ha parlato anche l’ex giocatore dei bavaresi Mario Basler in diretta televisiva) che Carletto a gennaio sarebbe andato ad allenare in Cina. Lì il campionato inizia proprio con l’anno nuovo, per questo avrebbe lasciato la Germania a stagione ancora in corso indipendentemente dall’esonero. La voce appare tuttavia infondata.

Vota anche tu!

Ancelotti farebbe meglio col Leicester o con la Croazia?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Ancelotti, quante offerte: al mondiale con la Croazia?

Molto più intrigante l’offerta del Leicester. Il club inglese non sta andando bene, anche in questa stagione è in piena lotta salvezza. Vero, il club ha perso contro le big (Arsenal, Liverpool e Chelsea con un gol di scarto, 2-0 contro il Manchester United), vero anche che in estate alcuni giocatori (vedi Riyad Mahrez) avevano fatto capire di volersene andare, trattenerli forse è stato un errore della società, ma i risultati devono cambiare. E visto quanta gloria ha portato Claudio Ranieri, perché non provarci con un altro italiano? La trattativa con Ancelotti, come riportato da Kicker, è molto difficile, ma Carletto ci pensa.

Vota anche tu!

Ti piacerebbe rivedere Ancelotti al Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Clamorosa invece l’indiscrezione lanciata dalla Gazzetta dello Sport. La proposta è semplice: Ancelotti commissario tecnico soltanto per la spedizione del Mondiale. Ora il ct della Croazia è Zlatko Dalic che ha sostituito Ante Cacic poco prima della sfida decisiva contro l’Ucraina a Kiev. Durante i playoff con la Grecia in panchina ci sarà lui. Al mondiale no, a patto di trovare qualcuno che convinca tutti. Qualcuno come Carletto. Di talenti la Croazia ne ha tanti: da Modric a Rakitic, da Kramaric a Mandzukic, da Perisic a Kovacic. Gente con la quale Ancelotti potrebbe sognare di fare grandi cose. Di questioni economiche, in questi primi contatti, non si è parlato, ma per un Mondiale il tecnico italiano sarebbe disposto a fare uno sconto. Si riparte. Quando vuole lui, dove vuole lui e sì, anche come vuole lui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.