Champions League, Guardiola sul Napoli: "Mai affrontato una così"

Il tecnico del Manchester City si dice orgoglioso della sua squadra per aver piegato i partenopei: "Non potevamo dominarli per 90 minuti. Non sono mica dei ragazzini..."

Josep Guardiola

1k condivisioni 46 commenti

di

Share

Il Manchester City piega 2-1 il Napoli nella terza partita della fase a gironi di Champions League. Decisivi i gol nel primo tempo di Sterling e Gabriel Jesus. Inutile ai fini del risultato, invece, il timbro su rigore nella ripresa di Diawara.

Anche perché, prima di quello del centrocampista guineano, c'era stato un altro penalty (al 38') fallito da Mertens, cecchino infallibile fino a questo momento dagli undici metri in campionato.

Josep Guardiola, intervistato a fine partita, si definisce orgoglioso dei suoi calciatori. Il motivo? Non hanno superato una squadra qualsiasi, bensì la capolista della Serie A, a punteggio pieno dopo la striscia senza intoppi delle prime otto giornate. E soprattutto, l'ex tecnico del Barcellona, non ci sta a sminuire la prestazione del suo Manchester City. Nonostante una ripresa meno convincente rispetto alla prima frazione di gara.

Champions League, Guardiola sul Napoli: "Mai affrontato una squadra così"

Josep Guardiola
Josep Guardiola, 46 anni, dà indicazioni ai suoi durante la sfida di Champions League con il Napoli

Risposta piccata al giornalista di Premium Sport. Nelle interviste post-partita Josep Guardiola rivendica in pieno la vittoria di Champions League sul Napoli. Altro che secondo tempo sotto tono:

Che orgoglio questa vittoria. Se contro il Napoli non giochi ad altissimi livelli, allora non puoi vincere. Sono felice perché conosco il valore dei nostri avversari e quindi so contro chi abbiamo vinto. Ci è mancato solo l'ultimo passaggio, ma la nostra è una grande vittoria nell'economia del passaggio del turno.

Josep Guardiola e David Silva
Josep Guardiola rincuora David Silva al momento della sostituzione (76'): al suo posto Gundogan

Eccolo, il passaggio stizzito di Guardiola. In Champions League non esistono partite semplici, figuriamoci contro il Napoli di Sarri. Soltanto elogi per i partenopei, sconfitti con onore dal Manchester City:

Perché non abbiamo dominato per 90 minuti? Ma cosa pensate, che il Napoli sia una squadra di ragazzini? Nella mia carriera di giocatore e allenatore, non ho mai visto una squadra così. Loro in Serie A hanno vinto otto partite di fila. Non potete mica credere che segniamo sette gol ogni settimana. Era impossibile pensare di dominarli per tutta la partita...

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.