Mastella: "Stramaccioni, comparazione cretina". Il tecnico si scusa

Dopo una partita persa con un arbitraggio discusso, l'ex tecnico dell'Inter aveva detto: "Non siamo il Benevento". Il sindaco della città campana ha reagito duramente.

Stramaccioni

473 condivisioni 14 commenti

Share

Clemente Mastella si scaglia contro Andrea Stramaccioni. E per quale motivo il sindaco di Benevento dovrebbe avercela col tecnico dello Sparta Praga, penserete giustamente voi. Un passo indietro. Bisogna tornare al termine della partita persa 1-0 dai granata in casa contro la capolista Viktoria Plzen, quando l'ex allenatore dell'Inter si è presentato in conferenza e ha detto: "Rispettateci, non siamo mica il Benevento", le sue parole in riferimento a un arbitraggio che non gli era piaciuto.

Improvvisamente la strada tra Praga a Benevento si è fatta brevissima. Il sindaco della città campana ha reagito duramente e senza troppi giri di parole ha dichiarato:

I nostri giocatori sono sfottuti da amici e colleghi. C'è un clima di sfiducia generale nell'ambiente. Stramaccioni ha fatto una comparazione cretina e inaccettabile. Lui dice "non siamo mica il Benevento" e noi gli rispondiamo che "non siamo come Stramaccioni". Spero che ci chieda scusa. 

Botta e risposta tra Mastella e Stramaccioni, poi le scuse

Così è stato, Andrea Stramaccioni ha fatto un passo indietro e ha chiesto scusa. 

Ho nominato il Benevento solo in relazione al fatto che non avesse mai fatto la Serie A. Mi scuso verso chi si è sentito offeso, ma non era mia intenzione farlo. Mia nonna è nata a Cusano Mutri, in provincia di Benevento. Ho tanti parenti lì ed è lungi da me accusare questa città. Era solo in riferimento al fatto che fosse un club al primo anno di Serie A.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.