Mondiali Russia 2018, l'Isis minaccia attacchi terroristici

Il sedicente Stato Islamico ha diffuso un'immagine contenente un'esplicita minaccia di attacchi terroristici in occasione dei prossimi Mondiali.

408 condivisioni 23 commenti

di

Share

Non è un gran mistero che l'ombra dell'Isis si allunghi sui Mondiali di calcio di Russia 2018. Dall'11 settembre 2001 in poi, qualunque grande evento è considerato potenzialmente a rischio terrorismo, figuriamoci la Coppa del Mondo, la manifestazione sportiva più seguita del pianeta. 

Ora, tuttavia, i servizi di sicurezza di Mosca hanno un motivo in più per alzare il livello di guardia. Da qualche giorno sta circolando sull'app di messaggistica istantanea Telegram un'immagine eloquente, che raffigura un miliziano dell'Isis armato di kalashikov affiancato da una bomba innescata; sullo sfondo, il profilo della Volgograd Arena, uno degli impianti destinati a ospitare i match dei Mondiali

L'immagine sarebbe stata creata e diffusa da Al-Wafa Media Foundation, canale di stampa salito più volte alla ribalta negli ultimi anni per aver contribuito a veicolare la voce del sedicente Stato Islamico.

Mondiali Russia 2018, le minacce dell'Isis

Vladimir Putin Russia 2018Getty
Vladimir Putin regge la Coppa del Mondo

In Russia l'allerta terrorismo è ai massimi livelli e non certo da oggi. Solo tre giorni fa i servizi di sicurezza di Mosca hanno arrestato quattro affiliati dell'Isis che progettavano attacchi in Dagestan.

L'evento più traumatico, comunque, risale allo scorso aprile, quando un attentato nella metropolitana di San Pietroburgo ha causato 14 morti e una cinquantina di feriti: una risposta sanguinosa ai bombardamenti russi in Siria sui territori occupati dallo Stato Islamico. 

Nel feroce dibattito che ha fatto seguito alla strage di San Pietroburgo, c'è anche chi, come la nota presentatrice televisiva Ksenia Sobchak, ha ventilato l'ipotesi peggiore, cioè la cancellazione dei Mondiali di Russia 2018:

Le nostre relazioni con il mondo potrebbero inasprirsi ulteriormente. E il tuo giocattolo (riferendosi a Vladimir Putin, ndr), la Coppa del Mondo, verrà cancellata

Gli organizzatori sono preoccupati anche sotto un altro profilo, quello degli hoolingans. Dopo gli scontri tra facinorosi russi e inglesi agli Europei del 2016, il rischio di nuove violenze è molto alto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.