Irlanda, l'uragano Ophelia distrugge lo stadio del Cork City

La tempesta oceanica si è abbattuta ieri sull'isola irlandese colpendo duramente la città di Cork: distrutta e inagibile un'intera stand dello stadio locale.

437 condivisioni 5 commenti

di

Share

Una città in ginocchio, un'intera tribuna dello stadio distrutta e il decisivo match di campionato contro il Derry City a rischio rinvio: sono queste le conseguenze del passaggio dell'attesissimo uragano Ophelia, abbattutosi ieri su Cork e su tutta l'isola irlandese. A farne le spese, come anticipato, è stato il Turner Cross, impianto sportivo che ospita le partite del Cork City

La Derrynane Stand (in foto) è stata quella più colpita: il vento ha demolito il tetto e divelto alcuni dei pali in ferro che lA sostenevano, rendendo l'intero stadio inagibile. Una speciale commissione della FAI (la federazione calcistica irlandese) si è recata questa mattina a Cork per valutare le effettive condizioni dell'impianto e decidere se la sfida in programma questa sera possa svolgersi o meno. 

Siamo ovviamente dispiaciuti per quanto accaduto, come siamo dispiaciuti di non poter quasi certamente giocare questa sera. Se saremo obbligati torneremo a Derry. L'importante è garantire la sicurezza di tutti, staff, giocatori e tifosi. 

Queste le parole di Kenny Shiels, l'allenatore del Derry City, prossimo avversario del Cork City nel campionato irlandese. 

Il Turner Cross di Cork

Irlanda, Ophelia si scatena sulla città di Cork

A sole 3 partite dalla conclusione del campionato, il Cork City è stabile al primo posto in classifica con sei punti di vantaggio sui rivali del Dundalk (che vantano comunque una partita in più degli avversari). Nonostante siano pochissime la probabilità che i rossoneri, dopo aver dominato un intero campionato, si lascino scappare la vetta della classifica proprio quando tutto sembra ormai deciso, a spaventare sono le statistiche accumulate dagli uomini di Caulfield da tre mesi a questa parte: 2 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte nelle ultime 8 partite giocate. 

Nello stesso periodo i rivali e contendenti al titolo del Dundalk hanno ottenuto 6 vittorie e 2 soli pareggi, recuperando la bellezza di 12 punti. Lo svantaggio accumulato nella prima parte di stagione però, sembra essere comunque irrecuperabile: pensare che il Cork City si faccia rimontare ulteriori sei punti sui nove in totale a disposizione, è un'ipotesi molto più che irreale. 

La serata di oggi sarebbe potuta essere quella decisiva per la conquista del campionato: in caso di vittoria il Cork City avrebbe ristabilito il vantaggio di 9 punti, sufficiente per assicurarsi il titolo di campioni. Al momento la società ha comunicato che la sfida contro il Derry City si giocherà regolarmente, ma il rinvio non è ancora escluso. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.