Pianeta Fantacalcio, 8° giornata: il peggio che vi sia potuto capitare

Riecco la rubrica ideale per le vostre imprecazioni: il secondo rigore consecutivo sbagliato da Dybala, il primo gol in A di Samir e Martella. E naturalmente Icardi...

333 condivisioni 11 commenti

di

Share

Sa sa sa, prova. Sa sa Samir. Senza dubbio è lui il vincitore della nostra rubrica settimanale: il peggio che vi potesse capitare nell’ultimo week-end di Fantacalcio. E a perdere, naturalmente, siete stati voi in attesa del posticipo di lusso tra Verona e Benevento.

Ecco, ci sbilanciamo con qualche minuto d'anticipo rispetto alla fine del turno di campionato nonostante di mezzo ci sia ancora il Monday Night, che - a livello di nomi strani nel tabellino dei marcatori - potrebbe essere veramente pericoloso.

Stringete i denti, voi che avete scampato la tripletta di Icardi, ma dovete ancora aspettare perché avete contro Caracciolo (Antonio il difensore e non Andrea l’attaccante), Fossati (non Ivano il cantante, eh) o Armenteros (così, si chiama solo lui e forse qualche personaggio de "Il Segreto"). Però, nel frattempo, ci dispiace per tutti coloro che sono in lutto per aver incrociato sulla propria strada Samir. Il nome completo, se vi dovesse servire per le imprecazioni, è Samir Caetano de Souza Santos.

Pianeta Fantacalcio, 8° giornata: il peggio che vi sia potuto capitare

Samir Caetano de Souza Santos
Samir Caetano de Souza Santos, 22 anni, realizza con il sinistro il gol dell'Udinese a Firenze

Tranquilli, non aveva mai segnato fino alla trasferta di Firenze. Ha aspettato voi per siglare il primo gol in Serie A. Inutile per l’Udinese, tra l’altro. Altrimenti non sareste stati i vincitori settimanali della nostra rubrica di Fantacalcio: immaginiamo la soddisfazione. Il brasiliano, classe 1994, in carriera ha realizzato 3 gol su 74 presenze da professionista. Arrotondiamo per eccesso: una media di 1 rete ogni 25 partite. Sì, siete capitati al momento sbagliato contro l’avversario sbagliato. Nel Fantacalcio capita.

Thomas Strakosha
Thomas Strakosha, 22 anni, respinge in tuffo il rigore di Dybala nei minuti di recupero

Così come capita di avere in rosa Dybala, prendere il malus del rigore fallito per la seconda volta consecutiva e magari ritrovarsi di fronte pure Strakosha, schierato titolare allo Stadium perché l’altro portiere del vostro avversario in questo momento è infortunato. La Lazio è in stato di grazia, è vero, ma una cosa del genere era difficilmente pronosticabile. Come? I biancocelesti non vincevano a Torino in campionato da 15 anni? I tifosi della Lazio vi ringraziano: serviva la vostra sfiga per piegare il tabù-Juventus.

Bruno Martella
Bruno Martella, 25 anni, ha siglato con il Torino il suo primo gol in Serie A

Infine no, non ci siamo dimenticati di voi: voi che avete subito il +3 di Martella o De Silvestri in Crotone-Torino. Certo, tra i due, comprendiamo più chi si lamenta per il terzino di casa. Anche lui, come Samir d’altronde, ha esultato per il primo gol in Serie A. Una puntata di sinistro che si è infilata all’angolino e ha messo sotto la squadra di Mihajlovic. E sottosopra il vostro fegato…

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.