Liga, goleada Celta Vigo: Las Palmas travolto 5-2 al Gran Canaria

Per una sera il Celta Vigo si traveste da Barcellona e travolge il Las Palmas in trasferta. Finisce 5-2 con gli ospiti che hanno segnato due volte in 10 uomini.

161 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nel posticipo dell'ottava giornata della Liga il Celta Vigo travolge il Las Palmas in trasferta con un clamoroso e inaspettato 5-2. I gol sono di Emre Mor (al 16'), Aspas (20', 49' e 76') e Hernandez (71'). Inutili le reti di Vitolo (90') e Remy (93'). Gli ospiti tra l'altro erano rimasti in 10 al 52' per un rosso diretto a Blanco. Con questa vittoria il Celta Vigo sale al decimo posto in classifica a quota 11. Il Las Palmas è invece terzultimo a quota 7.

Liga, Las Palmas travolto dal Celta Vigo: la gara

Una partita a senso unico, dall'inizio fino a (quasi) la fine. Con il 4-2-3-1 schierato da mister Unzue, il Celta ha dominato fin dai primi minuti di gioco. Il Las Palmas, che a centrocampo aveva appena tre giocatore, era in costante inferiorità numerica. Per questo il risultato ha preso la strada di Vigo fin dai primi minuti. L’ex Borussia Dortmund Emre Mor, alla prima da titolare, sblocca la partita già al 16’. Su assist di Wass Emre è entrato in area di rigore dal lato destro e di prima ha calciato verso la porta di Chichizola, battendolo. Già al 20’ è arrivato il raddoppio: Sisto serve Aspas che entra in area ancora sulla destra e con un tiro secco batte ancora il portiere avversario. Al 29’ il Las Palmas ha l’occasione di riaprire la partita: su azione di calcio d’angolo è David Garcia a staccare di testa, senza però riuscire a inquadrare la porta. Al 36’ ancora il Las Palmas che prova a scuotersi: Momo spreca però un’ottima occasione, facendo esaltare Blanco. Pochi secondi dopo terza occasione sprecata dai padroni di casa. Al 37’ ci prova Hernan di testa, mancando di poco la porta.

La ripresa

Nel secondo tempo il Celta Vigo è tornato ad attaccare fin dai primissimi minuti di gioco. Aspas spreca una buona occasione al 47', prima di segnare il 3-0 al 49': questa volta gli ospiti sfondano sulla sinistra con Jozabed che vede Aspas bravo ad anticipare i centrali e a scaraventare il pallone in porta. Al 52' la partita può riaprirsi: Blanco, dopo uno sciagurato retropassaggio di Wass, è costretto ad uscire dalla propria area di rigore e a commettere fallo su Calleri lanciato in porta. Per l'arbitro è rosso. Il Las Palmas però non ne approfitta e anzi sprofonda: al 71' Johnny avanza sulla sinistra e serva Hernandez che con una fucilata fa 4-0. Al 76' ecco addirittura il 5-0: Sisto non viene contrastato dai difensori avversari ed è libero di avanzare, serve quindi Aspas che con un tiro da fuori segna la sua tripletta personale. Nel finale il Las Palmas prova a salvare l'onore con i gol di Vitolo e Remy, ma ormai è tardi perfino per quello.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.