Serie A: Icardi, tre gol al Milan ed esultanza come Messi nel Clasico

L'argentino stende la squadra rossonera con una tripletta e mostra la maglia a tutto lo stadio come aveva fatto la "Pulce" dopo una doppietta al Real Madrid al Bernabeu.

Mauro Icardi

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

La mostra a tutti perché è stata la sua serata. La mostra a tutti, 9 Icardi, perché ha deciso il derby di Milano a suo modo, con una tripletta d'autore, da bomber. La mostra a tutti perché l'ha visto fare anche a Lionel Messi, il compagno di Nazionale che non è stato nelle ultime due partite dell'Argentina, decisive per qualificazione ai Mondiali in Russia dell'Albiceleste. Guardala pure tu, Sampaoli, che gli hai preferito Dario Benedetto dal 1' contro Perù ed Ecuador.

Icardi in Serie A contro il Milan come Messi in Liga con il Real Madrid: era il 24 aprile 2017 e il Barcellona aveva espugnato nei minuti di recupero il Bernabeu. Il gol vittoria, indovinate un po', siglato dalla Pulce. 3-2, doppietta di Messi e titoli di coda al Clasico.

E allora ecco l'esultanza: via la maglia, dita a mo' di mollette per mostrarla a tutti i presenti allo stadio, Messi 10. Come a dire: ho segnato io, sempre io, leggete bene il numero e il nome. Una rete da taglio del nastro, quello delle 500 marcature con la maglia blaugrana. Roba pazzesca. Come la prestazione di Icardi per stendere il Milan, appunto. L'ultimo a siglare una tripletta nel derby di San Siro era stato un altro argentino, Diego Milito, presente allo stadio stavolta in veste di tifoso.

Serie A: Icardi, tre gol al Milan ed esultanza come Messi nel clasico

Mauro Icardi
Mauro Icardi, 24 anni, mostra la sua maglia a San Siro dopo la tripletta al Milan

Il posticipo della Serie A è tutto suo. L'Icardi-show parte nel primo tempo: cross di Candreva, zampata di destro a beffare Donnarumma. Bruciati sia Bonucci che Musacchio. Il bis nel secondo tempo, nel momento migliore del Milan, che stava ribaltando il risultato con cui le due squadre erano arrivate all'intervallo: assist di Perisic, tiro al volo all'angolino. Il tris, da 3 punti, nel finale concitato di partita. Rodriguez cintura D'Ambrosio e Tagliavento decreta il calcio di rigore.

Icardi è glaciale dagli undici metri: destro ad aprire la conclusione e portiere spiazzato. 3-2 (stesso risultato del Clasico di cui sopra), ormai è fatta, l'Inter sale a 22 punti ed è al secondo posto della Serie A. L'attaccante si sfila la maglia e imita Messi: 9 Icardi, guardate un po' tutti, la firma sul successo è mia. Arriva l'ammonizione, pazienza. La stessa sorte era toccata anche a Messi. Ma parliamo di un giallo dolcissimo.

Lionel Messi
Lionel Messi, 30 anni, dopo il gol decisivo con il Real al Bernabeu: era il 24 aprile 2017

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.