Caso Piqué, fischiato per tutta la partita dal Wanda Metropolitano

Il centrale catalano preso di mira da tutto lo stadio durante la partita tra Atletico Madrid e Barcellona.

Piqué fischiato durante Atletico Madrid vs Barcellona

956 condivisioni 13 commenti

di

Share

Di questi tempi, in Spagna, diventa davvero complicato scindere la politica da qualsiasi altra sfera della vita pubblica. Non fa eccezione ovviamente (e soprattutto) il calcio, in particolare il Barcellona, principale esponente nel mondo del pallone del movimento indipendentista della Catalogna. L'emblema di tutto questo è certamente Gerard Piqué, con i suoi Tweet e le sue parole in favore del referendum e degli ideali che lo hanno mosso.

E considerando che già di per sé, per il suo carattere forte e la sua completa identificazione con il suo club, Piqué non è che sia tra i giocatori più simpatici alle squadre avversarie del Barcellona, è normale che in certi contesti sia lui il bersaglio del resto degli spagnoli, contrari all'indipendenza della Catalogna.

Se prima, quindi, il difensore del Barça aveva giustificato i fischi nei suoi confronti dicendo che si trattava sempre di sostenitori del Real Madrid, stavolta dovrà rivedere un po' i suoi calcoli, perché - poco ma sicuro - al Wanda Metropolitano non era presente nemmeno un simpatizzante delle Merengues. E la partita tra Atletico Madrid e Barcellona è entrata sicuramente almeno nella Top 3 delle sfide che hanno riservato una contestazione a Piqué.

Atletico Madrid vs Barcellona, fischi a Piqué

Piqué è stato fischiato al momento del suo arrivo al Wanda Metropolitano, durante il riscaldamento e l'annuncio del suo nome da parte dello speaker. Tutto questo ancor prima dell'inizio di partita tra Atletico Madrid e Barcellona. Una volta cominciata, poi, a ogni tocco di palla del difensore, tutto lo stadio faceva partire la contestazione nei suoi confronti.

Non è finita, perché per l'occasione il Wanda Metropolitano è stato addobbato dai tifosi dell'Atletico Madrid con un numero decisamente maggiore del solito di bandiere spagnole.

No, questa volta la rivalità tra Real Madrid e Barcellona non c'entra assolutamente niente. Eppure sembrava che con la qualificazione della Spagna come prima del girone la situazione di Piqué in Spagna fosse stata ricondotta alla calma: il trattamento che gli è stato riservato nella capitale spagnola (questa volta dai tifosi dell'Atletico Madrid), dimostra che di questo argomento ci sarà ancora da parlare per molto altro tempo.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.