Premier League, Pochettino: "Guardiola ci ha mancato di rispetto"

Il tecnico degli Spurs attacca quello del City: "Non siamo la squadra di Kane, ai tempi del Barça non l'ho definito Messi-dipendente". Pep replica: "Sono deluso...".

399 condivisioni 9 commenti

di

Share

Botta, risposta e controrisposta. Josep Guardiola e Mauricio Pochettino non se le sono mandate a dire. Esagerando, forse, perché la polemica nasce casualmente e cresce dopo ogni dichiarazione, da una parte e dall'altra. Tutto parte dalle parole del tecnico del Manchester City, reo - secondo Pochettino - di aver definito il Tottenham come "la squadra di Kane".

Un'affermazione che non è andata giù all'allenatore degli Spurs, come a voler sottolineare che la sua, di squadra, non è "di Kane", né tantomeno Kane-dipendente.

"Guardiola ci ha mancato di rispetto", ha commentato Pochettino durante la conferenza stampa di presentazione della sfida di Premier League con il Bournemouth. Finita qui? Neanche a parlarne, perché Guardiola a quel punto ha voluto controbattere il pensiero esagerato (a parer suo) del collega rispondendogli per le rime: "Sono deluso da tutto ciò che ha detto".

Premier League, Pochettino: "Guardiola ci ha mancato di rispetto"

Mauricio Pochettino
Mauricio Pochettino, 45 anni, ha accusato Guardiola di aver mancato di rispetto al Tottenham

La ricostruzione. Pochettino non aveva gradito le esternazioni di Guardiola: secondo lui il Tottenham era stato descritto come Kane-dipendente. Ecco le dure critiche espresse durante la conferenza stampa del venerdì.

Conosco bene Guardiola, quando è eccitato per una grande vittoria, gli viene difficile mantenere una certa compostezza e continuare a comportarsi da gentleman. Ma quando lui era a Barcellona, io non mi sono mai permesso di chiamarli "la squadra di Messi". Se uno fa l'allenatore, dovrebbe essere al di sopra di certe cose. Le sue parole sono tristi, non posso che prenderle in malo modo.

La risposta di Pep: "Sono deluso, Pochettino ha sbagliato..."

Pochettino e Guardiola
Pochettino e Guardiola parlano a bordo campo durante una sfida tra Spurs e City

Guardiola, all'inizio di ottobre, aveva evidenziato come Chelsea e Manchester United, a suo avviso, fossero le sue contendenti principali per la vittoria in Premier League. E poi aveva definito il Tottenham come "la squadra di Harry Kane". Ma il tecnico del City non ci sta e risponde con lo stesso tono alle accuse di Pochettino.

Forse il mio inglese non è abbastanza buono, ma non sono mai stato irrispettoso verso un collega. Quando ho detto "la squadra di Harry Kane" l'ho fatto soltanto per sottolineare il suo grande stato di forma. So bene che il Tottenham non sia solo Kane. Se c'è stato qualcuno che l'anno scorso ha apprezzato il lavoro svolto dagli Spurs, allora quel qualcuno sono proprio io. Avevo anche detto che erano stati eliminati ingiustamente dal Chelsea in semifinale di FA Cup e che esprimevano un grande gioco...

Guardiola e Pochettino
Guardiola e Pochettino, indicazioni alle proprie squadre durante Tottenham-Manchester Ci

Guardiola vuole spegnere le polemiche in Premier League, ma respinge con forza le accuse di mancanza di rispetto rispetto:

Forse avrei dovuto dire la "squadra di Pochettino", ma penso che lui abbia commesso un errore a dire certe cose in conferenza. Mai nella mia carriera ho mancato di rispetto a un collega. In passato ho risposto soltanto quando qualcuno ha attaccato la mia squadra o il mio club. Sono un po' deluso dalle parole di Pochettino, personalmente ho sempre reso merito al Tottenham.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.